scrivi

Una storia di MaryIsInTheAir

Questa storia è presente nel magazine Cronache di una gastrite annunciata

Mi hanno detto che potevo essere qualsiasi cosa...

...e sono diventata un panda sofficioso

102 visualizzazioni

Pubblicato il 30 luglio 2018 in Humor

Tags: donne essere panda

0

"Io non sono come le altre."

Può sembrare una frase fatta, un luogo comune, un modo di dire tanto falso quanto la persona che lo ha affermato.

Di rado capita di trovarsi davanti alle eccezioni tanto che rischiamo di confonderle con troppa facilità.

Affermare di non essere una donna come le altre è un fatto serio: mica possono dirlo tutte?


Siamo abituati a trovarci davanti donne fatte in serie, con lo stampino, e non sprechiamo nemmeno un minuto del nostro preziosissimo tempo ad osservare la folla e a scorgere quanta rara bellezza è racchiusa in un sorriso o in muso lungo.

Si! La vita non è fatta solo di cose belle, di scettri scintillanti e principi azzurri che accorrono in nostro soccorso alla prima richiesta d'aiuto.

La vita, quella vera, è fatta di momenti in cui non hai voglia di parlare con nessuno, in cui hai bisogno di stare da sola e finisci per rannicchiarti sotto un tavolo come una bambina di tre anni.

Quando ti capita un inconveniente e cerchi di trovare il modo di riderci su, senza stare lì tutto il tempo a rimuginare sull'accaduto.

Ormai è successo, che si fa?

Si guarda oltre.


Come quando durante i saldi non vai nemmeno a guardare cos'hanno in negozio perchè, tanto, la tua taglia non c'è.


Le file chilometriche alle casse per un capo che non metteremo mai che ci è costato una sciocchezza lasciamole a chi guarda solo all'apparenza chiusa in edifici sterili, la sostanza lasciamola a chi preferisce fare una passeggiata all'aperto ammirando la natura che la circonda.

Non tutte, poi, hanno lo stesso modo di scherzare e spesso vengono fraintese.

Battute sottili scambiate quasi per insulti. Atti perfidi come il rubare l'eucalipto ad un koala.

Ma cosa dovrà fare una donna per essere capita?

A quanto pare nulla.

Un groviglio di pensieri, parole, capricci e colpi di testa.

Ma si, è tutto ok!


Noi, che siam diverse, non ci scoraggiamo nemmeno davanti ad un dito rotto, piuttosto ne ricaviamo racconti e aneddoti per le serate tra amici.


Ci capita di essere delle solitarie, ma solo quando realizziamo che non siamo noi ad essere il problema ma la società che preferisce avere uomini coi risvoltini e donne super truccate da poter sfoggiare come trofeo.


Prima o poi anche a noi capiterà di trovare il nostro posto nel mondo. Che sia in curva allo stadio, la transenna ad un concerto, in riva al mare persa tra mille pensieri o in un abbraccio in cui sentirsi al sicuro.

Intanto, però, lasciateci sognare, concedeteci quella possibilità di essere noi stesse lontane da giudizi e pregiudizi.


Che siate dei panda sofficiosi o delle mantidi religiose non ha alcuna importanza.

L'importante è che siate sempre voi stesse!

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×