scrivi

Una storia di Rocchialessia

2

Poesie

Poesie

Pubblicato il 17 aprile 2015

4

Come un prete penitente

ho inchiodato il mio peccato

su una croce di niente

e il dolore ho ostentato.

Ho lasciato l’anima

sul fondo di un bicchiere

di una bettola anonima

dove mi fermai a bere,

lasciando scorrere il giorno

nell’immobile oblio,

taciturno

ed ebbro del mio delirio.

Per colmare la stigmate del cuore

ho pregato,

con wodka, bourbon e ogni liquore,

ma nessun Dio ha ascoltato,

mentre la morte strisciava

sussurrandomi alle orecchie

che mi condannava.

Sono solo un peccatore,

ma volevo rimediare,

te lo giuro sul mio onore,

ma la bottiglia mi ha voluto incatenare.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×