scrivi

Una storia di Sara.coppola.39

Hanno contribuito

3

Voglio andare via

Come vorrei che fosse, senza perdere mai il coraggio

Pubblicato il 13 gennaio 2015

2

Se avessi le ali sarebbe tutto piu semplice, se avessi i coraggio, spiccherei il volo, almeno ci proverei.

2

I miei occhi corrono veloce oltre questi vetri, e poi tutto il mio corpo. Corro fuori, la spiaggia deserta pare non avere confini, come il mare.(Im)Pronte. Per essere cancellate dalla notte. Domani non ci sarà più nulla. Solo incertezza. Solo un ritorno alla libertà. Solo un'altra scusa. Una cosa di poco conto. Un ricordo nemmeno degno di nota. Una bugia. L'ennesima. O l'indifferenza. La seconda perdita. Io che invece perdo il conto. Qui non importa nulla, niente mi spaventa. Una promessa fatta al mare la tornerò sempre a riprendere. E chiunque può essere chi crede, ma non è necessario che il mare lo sappia. Il mare riempie. Il mare. Ti svuota di tutto e ti entra fin sotto la pelle, dentro le ossa. Quando sono al mare io divento mare. Quando chiudo gli occhi, sono nel vento. Queste impronte domani andranno via. Ce ne saranno delle altre. Altre storie. Nessuno saprà. Non è forse questo il bello? Noi passiamo tutta una vita a cercare di capire chi siamo. Sempre in cerca di un'identità. Un qualcosa che ci etichetti. Abbiamo costantemente urgenza di certezze.

Chi sono io? Ho questa vita, questi piedi, questi occhi, queste mani. Una famiglia. Talvolta un amore, qualcuno con cui trascorrere le mie notti. Un telefono che squilla spesso. Un lavoro anche, finalmente. E un desiderio, certo.

Ma chi sono io?

E poi scopri il mare un giorno. E ti accorgi che nulla più ti importa se non di vivere qui. Ascolto Lucio Dalla che canta "conosco un posto nel mio cuore dove tira sempre il vento".

E quel vento io lo sento portarmi via, ti pare che io oggi qui nel bel mezzo di niente sia ferma, e invece non ci sono, la mente mia viaggia, il corpo fermo qui e il cuore nell'altrove. Ma tu che ne sai davvero. Tu. Intanto che chiudo gli occhi sono lontana, non c'è modo di raggiungermi, e adesso che li riapro riesco a vedere davvero. È stato così breve, ma ne è valsa la pena. Eppure guarda ora quant'è bello, il tutto del niente.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×