scrivi

Una storia di Jelena

Questa storia è presente nel magazine Trecentosessantacinque

Cinque su dodici

140 visualizzazioni

Pubblicato il 08 giugno 2018 in Storie d’amore

0

E trascorso del tempo. Ancora.

C'è una sorta di ironia nello scorrere del tempo.

E' uguale per chi ha un Rolex al polso e per chi ha uno Swatch anni '90.

E' un battito d'ali per chi vive la felicità, un'eternità per chi vive un dolore.

Ma quanta vita ha un dolore?

Quanta gliene hanno concessa le scuse ed il rispetto mancato, i colpi di scena mirati al cuore, le lacrime trattenute ed esplose dietro l'angolo.

In che modo sta correndo il tuo tempo? E come il mio?

Sono passati cinque mesi, siamo al quinto atto di una tragedia che hai messo in opera da sola, della quale sono protagonista e spettatrice inconsapevole.

<div>Cosa c'era nei tuoi occhi che io non ho saputo cogliere? Incoscienza o crudeltà?</div>

Cosa hai scelto di non vedere nei miei? L'amore o la dipendenza?

Che grande invenzione il tempo, ha la capacità di occultare tutti i fallimenti, di lasciarne tracce ben nasconte. Il tremore di una mano, l'incertezza di una risposta, la paura dei nuovi inizi. Tutto celato da un sorriso ben progettato, dalla curva perfetta delle labbra che incorniciano denti perfettamente allineati.

Il cuore, intanto, è in frantumi. Invisibile.

Sono io il tuo fallimento?

Sono il pensiero in più che ti ruba qualche minuto di sonno?

Sono io il rimpianto di una vita?

Ci siamo scambiati più di qualche frase in questo periodo, io troppo fredda e tu troppo sulla difensiva. Io ferita tu armato di un nuovo amore, io intrappolata nei ricordi tu proiettato nel futuro.

Cinque mesi, il tempo non ha ancora portato via nulla di te.

Sembri essere immune ai cambiamenti, alla rabbia e alla delusione.

I tuoi colori non svaniscono nella mia testa, sei ancora di un rosso intenso, sei ancora un sussulto di meraviglia.

Vorrei poterli ricordare i nostri momenti?

Vorrei poterli cancellare i nostri momenti?

Vorrei poter tornare indietro?

Vorresti poter tornare indietro?

Ti guarderei ancora?

Mi guarderesti ancora?

Ti amerei lo stesso?

Mi ameresti un giorno?

Tornerai?

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×