scrivi

Una storia di Fabiob62

Hanno contribuito

20

Tutte le cose orribili che sto per farti

Un uomo riesce a leggere la mente degli altri, si droga con i loro ricordi. Vive felice fino a che non si imbatte...

Pubblicato il 09 dicembre 2013

11

Volete sapere cosa andrete a leggere? Bene, questa è la mia storia. Non la storia di un uomo comune che in piena crisi di mezza età decide di scrivere un libro, una specie di autobiografia di un signor nessuno, no. Sono sicuro che alcuni di voi scambieranno questo racconto per un'avventura fantasy e altri, meno scettici, mi crederanno un Dio. So già cosa pensate. No, sul serio so già cosa pensate. Io posso leggere vedere e provare qualunque cosa sia presente nella vostra testa.

Potete immaginare cosa può fare una persona con un potere del genere? No, sono sicuro di no. Io stesso, all'inizio, non concepivo le potenzialità di tale dono, ma non inizierò a tediarvi su com'era sciatta e squallida la mia vita comune o su come ho acquisito tale capacità, per il momento sbizzarritevi. Usate un po' di quel vostro cervello per fantasticare sul come e sul quando possa essermi imbattuto in tali poteri ed in che modo li usereste. Per me è sempre un piacere viaggiare nella vostra immaginazione, quindi cercate di non essere banali.

Come lo usereste? Per soldi? Donne? Conoscenza? Potere? Si.

"Io lo utilizzerei per fare del bene agli altri" Balle. Siamo umani, egoisti e competitivi. E non vi azzardate a dire che non è così. Ho viaggiato nella testa di migliaia di persone, mai una che fosse puramente altruista, mai una che anteponesse il bene degli altri al proprio. Tutte le azioni sono sempre condizionate da un ricavo personale. Nei migliori dei casi l'obbiettivo può essere il non apparire egoisti appunto, il riconoscimento personale o per creare un ambiente positivo attorno a se.

Un atteggiamento di sincero altruismo non l'ho mai riscontrato. Ed è proprio questa, la sincerità, una delle cause principali per cui mi trovo ridotto in questo stato, in questo limbo tra la pazzia e l'onnipotenza. Ed è proprio qui che voglio partire a raccontare la mia storia. Il mio primo incontro con una mente contorta.

Un giorno qualsiasi mi stavo recando in treno in una università qualsiasi. Badate bene, io nelle varie università non ho mai frequentato una lezione né ho mai studiato o aperto un solo libro naturalmente. Mi recavo unicamente per svolgere l'esame, l'orale era la mia specialità. Mi bastava leggere nella mente del professore di turno le risposte alle sue stesse domande e voilà, il massimo dei voti. Neanche i soldi per le varie iscrizioni e per tutto il resto erano un problema, ma di questo ve ne parlerò più avanti.

Ero seduto in un vagone qualsiasi in mezzo ai pendolari, le storie più interessanti fino a quel momento le avevo vissute proprio lì, e mi trovo di fronte una coppia che stava litigando. Curioso di conoscere quale dei due stava mentendo, mi imbatto in quello che adesso riconosco essere l'inizio della mia fine.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×