scrivi

Una storia di TonyErrico

La lunga notte

Pubblicato il 12 dicembre 2017 in Poesia

Tags: bambini guerra loveandpeace notte pace

0

Stringimi forte la mano disse il bambino,

fa che passi in fretta la notte e che arrivi il mattino.

Finché le bombe cadranno tu stammi vicino.

Stringimi forte anche tu come fossi un cuscino,

lascia che il tempo si fermi e ci guardi negli occhi,

non c’è paura più grande di veder lampi al cielo,

come se fossero fuochi ma è solo veleno.

Siamo colore, bandiere,siamo preghiere,

siamo parole e l’amore, sotto un unico sole.

Noi siamo sogni finiti tra urla e schiamazzi,

noi siamo figli di un tempo di dolore e di strazi.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×