scrivi

Una storia di LuigiMaiello

2

Nocciolart: quando il packaging è bello e utile.

Pubblicato il 02 febbraio 2016

Oggi voglio proporvi un articolo diverso dal solito. Lo spunto mi è venuto qualche giorno fa, quando il mio amico/collega Daniele si è presentato in ufficio con una busta piena di golose nocciole da gustare. Tutti avevamo voglia di mangiarle, ma c'era un problema: non avevamo come aprirle, quindi dovemmo ingegnarci nei modi più vari. I più forti (come me) le aprivano con le mani, spingendole una contro l'altra, altri invece usavano le pietre prese dal terrazzo per schiacciarle. Insomma non fu semplicissimo gustare quel frutto che Daniele ci aveva offerto con tanta premura.

Ebbene girando per vari siti ho (casualmente) trovato un prodotto che ha attirato la mia attenzione: parlo di Nocciolart e della sua confezione.

In primis bisogna dire che il Packaging (la confezione di un prodotto) può diventare, e sempre più lo è, uno strumento d’informazione, un media pubblicitario portatile e quindi parte del prodotto stesso, ampliando notevolmente la funzione primaria del packaging, che rimane sempre quella di contenere e di proteggere.

Unire gli elementi "comunicativi" all'utilità non è sempre semplice, perciò Nocciolart mi ha colpito, per la sua estrema concretezza, che ad un design molto raffinato associa una molteplicità di funzioni.

Nocciolart non è altro che un kit di pietra di langa, legno castagno e nocciola tostata in guscio.

In primis la funzione principale è quella di promozione di un prodotto, la Nocciola Piemonte IGP.

Come promuove il prodotto?

Inserendo nella confezione delle nocciole dell'Alta Langa (riconosciute tra le migliori del mondo) e un opuscolo con informazioni sulle nocciole e sui loro benefici.

Ma soprattutto la confezione permette di risolvere un problema che tante volte ci assale quando siamo in presenza delle nocciole: come aprirle per prenderne il frutto? Ed ecco che la confezione (il packaging) progettato dallo Studio Sanna Adv ci viene in soccorso.

Da semplice oggetto di design il packaging in questo caso diviene anche un modo per ricordare e richiamare i gesti che fanno parte della tradizione, come aprire le nocciole con pietra e legno.

Anche qua ritorna la promozione del territorio, infatti il legno utilizzato per la base è quello di castagno tipico della Langa, così come la pietra con i "solchi" su cui appoggiare le nocciole.

Promozione del prodotto + Promozione del territorio

ricordando la storia e i gesti di una volta.

Nocciolart oltre che un kit che consente, tra le altre cose, di "spaccare" il guscio delle nocciole, è diventato un oggetto di design utilizzato come veicolo promozionale del territorio e ha trovato in primis tra gli albergatori, i ristoratori e i consorzi della zona, il suo target di riferimento.

Insomma un'idea molto semplice. Devo dirlo a Daniele :)

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×