scrivi

Una storia di samanthabenussi

1

Più di una nonna

Perché sei più di quanto tu possa pensare

Pubblicato il 11 marzo 2017

Questo è per te mia dolce regina, mia grande ispirazione di vita.

Per te che sei più di quanto tu possa pensare, che sei il mio sorriso, la mia perla.

Per te che sei più di una nonna, sei un'amica, la mia amica.

Per te che mi aiuti, che mi ascolti quando ne ho bisogno, che mi consigli e lo fai da sempre, senza peli sulla lingua.

Sei la mia fonte d'ispirazione odierna, ciò di cui avevo, ho e avrò sempre bisogno, la persona a cui io ambisco di diventare.

Se potessi ti darei il mondo interno, te lo metterei in mano sapendo che lo renderesti migliore.

Ti porterei ovunque nel mondo, sapendo di farmi tanti figuracce ma avendo la consapevolezza che con te non temo il giudizio di nessuno.

Se potessi soltanto darti un po' dell'amore che tu mi dimostri, che mi dai giornalmente con i tuoi piccoli gesti come una carezza, o un abbraccio nel momento del bisogno. Perchè diciamocelo, c'è cosa più grande dell'amore di una nonna? Tra i suoi vizi, le sue coccole, le sue attenzioni non c'è nulla di eguagliabile.

Voglio godermi ogni giorno con te, di te, senza sprecarne nemmeno un istante, voglio farti ridere finchè i crampi allo stomaco non iniziano a far male per davvero, voglio darti mille gioie, voglio portarti in capo al mondo e dirti soddisfatta che del paesaggio non mi interessa perché non sarebbe stato tanto bello senza di te.

Se fosse possibile ti mostrerei che sono come sono anche grazie a te, ai tuoi insegnamenti, ai tuoi accorgimenti, alla tua immensa voglia di vivere, costante giorno per giorno, ma pur sempre grande, immensa.

Ti direi che sei la migliore, ma credo le parole siano futili dettagli in confronto perché non c'è modo per dirtelo, per scrivertelo, per dimostrartelo, perché da quando ho ricordo vedo sempre te e tutte le nostre piccole avventure insieme che finiscono sempre con una risata piena di gioia ed amore.

Che se potessi tornare indietro rifarei tutto nella stessa maniera perché ciò che ho vissuto con te è sempre stato meraviglioso e lo è ancora.

Parliamo di quando sto male, magari sono a letto con la febbre. Arrivi sempre con un sorriso che nasconde la preoccupazione palese che risiede in te, mi accarezzi la guancia con una delicatezza esorbitante e mi baci la fronte accarezzandomi i capelli e facendomi così star già meglio, perché a entrambe basta poco per essere felici.

Se potessi, rivivrei tutte le nostre serate senza modificarle di una virgola, perché sono la cosa che più aspetto ogni settimana, lo sfogo, le risate, la gioia ed il tuo delizioso cibo con la quale nemmeno il più prelibato ristorante potrebbe competere.

Se potessi soltanto descriverti in tutta la tua bellezza, in tutta la magia che ti avvolge, dai tuoi occhi grigio-azzurri alle tue gambe doloranti ma resistenti, ne sarei felice, ma non potrei mai essere in grado di scrivere qualcosa di così bello e affascinante.

So bene che lo sai, sei al corrente di essere la mia eterna fonte di conoscenza ed ispirazione, la mia ambizione, la mia forza, la mia gioia ma è così, non posso farci nulla credimi, non c'è nulla al mondo che possa farmi cambiare idea, mutando il mio pensiero e, al tempo stesso, nessuno potrebbe dividerci, separarci, mai. Perché come tutti sanno noi siamo amiche, non solo nonna e nipote, siamo legate non solo dal sangue, ma da un legame indissolubile che c'è tra chi si ama, si ammira e si dice qualsiasi cosa, dalle più inutili ai più grandi fardelli.

Ed è così che voglio essere, come te, forte. Perché a dirla tutta non conosco nessuno forte come te e non credo che mai lo conoscerò. Non lo sto dicendo soltanto perché sei mia nonna ma perché è proprio così, poiché come tutti hai avuto i tuoi guai, i tuoi dispiaceri, le tue sconfitte e le tue vittorie e da quando sono piccola ho sempre voluto affrontare tutto come te, a testa alta e con il sorriso, senza dimostrare a nessuno quanto dolore tu nasconda, senza dare la soddisfazione di dimostarsi a pezzi.

Questo è ciò che posso dire ed è tutto per te, il tuo momento di gloria!

Per minuta ed esile che tu sia, hai un cuore grande come l'oceano,delle braccia grazie alla quale mi sono sempre sentita protetta, al sicuro e so per certo che nessuno potrebbe mai farmi sentire come te in quei momenti. Come quando arrivo a casa tua e mi accogli sul ciglio della porta a braccia aperte e con gli occhi felici, come se fossero proprio loro a sorridere e non la tua bocca.

A te, che mi hai trasmetto tanto.

A te, che mi sei sempre rimasta accanto.

A te, a cui non sono mai riuscita a nascondere nulla.

A te, con la quale mi schiererei contro chiunque.

A te, perché sei l'ottava meraviglia del mondo e sei soltanto mia, la mia nonna.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×