scrivi

Una storia di AnjaLol

1

Inside myself

almeno provaci

Pubblicato il 09 marzo 2017

Non ho voglia di alzarmi. Sono sveglia da un pò, avrei tante cose da fare ma preferisco stare a letto. Ieri ho fatto tardi, ho bevuto parecchio e, per quanto il mio fisico sia abituato a questi ritmi, continuo a non aver voglia di uscire dal letto. Per fortuna oggi non devo lavorare, mi sono portata avanti con il lavoro nelle scorse settimane così ho più tempo per me: il bello di essere una freelance. Beh trovo la forza di alzarmi, tiro su le persiane, c'è il sole. E' un mese che non c'è più il cielo grigio dell'inverno e la primavera sembra essere arrivata con un certo anticipo. Adoro la primavera, l'aria è frizzante e profumata, le giornate si allungano e approfitto di ogni momento per saltare in sella per perdermi nella natura. Oggi c'è il sole e io non ho voglia di fare nulla. Sono sola in casa, sono usciti tutti, anzi sono andati via tutti per il fine settimana. Finalmente dopo tanto tempo posso godermi del tempo per me tutta sola. Il problema è che io sola non ci so stare e così ho invitato le mie amiche per pranzo. Ho un pò paura, nell'ultimo periodo mi sono allontanata dai fornelli, sarò ancora capace di cucinare? C'è stato un tempo in cui cucinavo sempre, facevo un ragù che faceva resuscitare i morti... mio marito ne mangiava a quintali. Mio marito ah ah ah. Il mio coinquilino gay ai tempi dell'università, eravamo così uniti che decidemmo di sposarci con una "cerimonia sobria" e per fedi avevamo degli anelli di Hello Kitty presi dalle patatine. Che bei ricordi gli anni dell'università... Vado in cucina e metto su il the e nel frattempo riordino il casino che ho lasciato ieri. Il the è pronto, è caldo e lo bevo a piccoli sorsi mentre guardo fuori dalla finestra. La badante del palazzo di fronte sta di nuovo urlando contro il povero vecchio che accudisce, la signora indiana del terzo piano sbriciola del pane per darlo ai piccioni, il vecchio con la polo bianca mi saluta mentre va verso la sua auto. Mi sento come nel film di Hitchcock, Rear Window, guardo i miei vicini e immagino come sono le loro vite, se hanno dei segreti, se amano, se odiano, se sono tristi o felici. Finisco il mio the e vado a farmi una doccia. Avvio la mia playlist su spotify ed entro in doccia. Faccio in fretta, ho poco tempo e tante cose da fare. Mi vesto e sono in cucina. Per fortuna ieri mi sono portata avanti e il tiramisù sonnecchia nel frigo in attesa di essere assaltato. Mi resta da preparare la pasta al forno e l'antipasto. Mi metto il grembiule, mi tiro su le maniche e affetto le zucchine. Devo cercare di accontentare i gusti dei miei ospiti: Ele non mangia carne, Maraina odia le uova, io odio ogni tipo di formaggio... risultato lasagna similvegana. Che poi tutti a dire contro i vegetariani/vegani... si vive bene anche senza carne e il cibo non fa così schifo come si pensa, anzi! Metto la lasagna in forno e mi dedico all'hummus... lo adoro anche se va mangiato con le amiche e se sai che non devi limonare nessuno...Il vino è in fresco e sono tentata di aprirne una bottiglia, ma non vorrei arrivare ubriaca alle 13, opto per un succo d'arancia. Tra un'ora le mie amiche saranno a casa mia, apparecchio la tavola. Ho preso i calici nuovi, li avevo comprati prima di mollarci, pensavo a come sarebbe stato romantico bere il vino nei calici nuovi con le candele accese. E' tutto pronto, io non ho bisogno di tirarmi a nuovo, resto in tuta e senza trucco, le ragazze mi vorranno bene lo stesso. Sono arrivate... Mangiamo, beviamo, ridiamo, spettegoliamo, siamo felici ma a me manca qualcosa. Vanno via, sono di nuovo sola. E' sabato, sono sola in casa per il weekend e tu non ci sei. Saresti potuto essere qui, ti avrei preparato la lasagna con il ragù, quello serio, ci saremmo abbuffati come maiali e poi avremmo smaltito tutto a letto e invece... lavo i piatti, rimetto in ordine la cucina e mi preparo una tisana.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×