scrivi

Una storia di GiovanniVisone

Ho catturato BB-8

#lavorobenfatto, #consapevolezza, #tecnologia

720 visualizzazioni

Pubblicato il 20 ottobre 2016 in Didattica

Tags: tecnologia lavorobenfatto consapevolezza comunicazioneeculturedigitali unisob

0
Il droide BB-8
Il droide BB-8

Tutti ne vorrebbero uno. A tutti farebbe comodo. Un droide capace di non farti sentire mai solo. Un amico su cui contare. Un aggeggio su cui puoi fare sempre affidamento. Proprio come è successo a Poe Dameron. Si, stiamo parlando di Star Wars: Il risveglio della Forza. Il miglior pilota della Resistenza viene mandato su Jakku per incontrarsi con l'anziano Lor San Tekka e recuperare una mappa che si crede conduca a Luke. Allo stesso tempo anche il Primo Ordine sta cercando di recuperare la mappa; il misterioso Kylo Ren atterra su Jakku e attacca il villaggio in cui si trova Poe. Quest'ultimo nasconde la mappa nel suo droide, BB-8, e lo manda via.

Kylo Ren con la spada laser
Kylo Ren con la spada laser

Una serie di vicissitudini portano alla prematura morte di Poe, ma per fortuna la mappa la custodisce BB-8 che, prima incontra Rey (una ragazza che sopravvive vendendo rottami trovati nel deserto e che è in attesa dei suoi genitori), poi Finn (uno degli assaltatori che aveva aiutato Poe a scappare dal Primo Ordine) e infine Maz Kanata (una piratessa aliena in grado di condurre BB-8 alla Resistenza). Ma, tutti gli danno la caccia. Tutti vorrebbero appropiarsene. Tutti, soprattutto Kylo Ren.

Schizzo di BB-8
Schizzo di BB-8

Non sempre i cattivi riescono ad avere la meglio. BB-8 l'ho catturato proprio io! È da ben due giorni che ci lavoro, ma ora è finalmente finito. Ho realizzato il mio droide, posso ritenermi soddisfatto. Questo lavoro mi ha riportato indietro nel tempo, a qualche anno fa. A quando le mie care maestre mi chiedevano di fare un disegno "a piacere", mi chiedevano di colorarlo e poi di portarlo a vedere a mammà e papà. Adesso sono diventato grande, a certe cose non dovrei più pensarci, eppure il corso di comunicazione e culture digitali è diventato la mia "maestra". Quella persona che all'epoca mi insegnava così tanto..

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×