scrivi

Una storia di Raffaele

1

Linea di confine

Pubblicato il 09 gennaio 2017

Con le frontiere aperte è normale.

Nessuno lo avrebbe immaginato.

Quand’è cominciato tutto? Siano in pochi a ricordalo.

Il passato, il passato dimenticato.

La nostra storia…

Anni di evoluzione gettati al vento, secoli di progresso, ambizioni e traguardi.

Ci siamo ammazzati per religioni e credi, per il colore delle pelli, per terre che ritenevamo fertili, per il denaro e le merci pregiate.

Cosa rimane di tutto questo?

Non ci sono vere guerre, un’organizzazione Universale governa ogni tipo di rapporto economico, politico e sociale. Abbiamo perso le fedi, il colore delle nostre pelli è unico, non ci sono territori fertili da contendere, né merci di valore da scambiare.

Noi abbiamo tutto. Tutto è noi. A che ci servono gli Dei?

Noi siamo Dio!

Siamo oltre Dio!

E impazzisco.

Mutando con i giorni che passano.

L’immortalità!

È successo tutto troppo in fretta, questa è la verità, l’immortalità!

Cosa siamo diventati e a che prezzo?

Quando mi guardo allo specchio provo orrore per quello che sono.

Non c’è giorno che non cambi.

Eppure, c’è stato un tempo in cui amavo, lavoravo, vivevo.

Vivevo…

Ora non mi resta che il ricordo.

Agonia per il mio requiem…

Sento cose nuove crescere in me e tutto intorno!

La mia testa, la mia mostruosa testa!

Ho più coscienza e sapienza, l’intelligenza suprema, l’immortalità dei primitivi.

Immagini losche e crudeli annidano i meandri oscuri della mia anima, malvagità e forza!

Ci annienteremo gli uni con gli altri.

Lo so.

E di noi non resterà traccia nel tempo.

Senza frontiere.

Ci hanno ingannato! Ci hanno illusi!

Sconteremo gli ultimi istanti della nostra umanità perché siamo uomini.

Io sono un uomo.

Ma il mio corpo muta, si deforma, scompare con la mia memoria.

Combatterò l’ultima guerra, combatterò per il mio orgoglio...

Io voglio essere un uomo!

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×