scrivi

Una storia di FilippoCollavino

0

Il viaggio di Sufi

Spin-off del libro "Nel mare ci sono i coccodrilli"

Pubblicato il 03 maggio 2017

Mi dispiace di averlo abbandonato in quel modo, ma cosa potevo fare?

Il lavoro alla cava era pagato meglio e avevo bisogno di soldi.

Il giorno in cui decisi di andarmene, Enajatollah non era d'accordo con me, diceva che avremmo potuto tirare avanti insieme e che sarebbe stato tutto meglio una volta arrivati a Londra.

Prova a spiegargli che avrei trovato il modo di tornare da lui, ma era troppo tardi: Enajatollah era ormai arrabbiato e se n'era andato senza neanche salutarmi.

Colto da un'improvvisa rabbia decisi di non tornare più da lui e che sarei addirittura andato in Europa senza di lui.

Purtroppo mi sbagliavo.

Il primo giorno di lavori alla cava non andò come sperato.

Il capo mi fece lavorare tutto il giorno senza neanche una pausa.

Gli altri lavoratori erano nelle mie stesse condizioni.

Ormai è passato un mese da quando ho cominciato a lavorare qui.

Ho provato ad andarmene, ma il capo ha fatto in modo che nessun'altro voglia prendermi nelle loro imprese.

Forse ha messo in giro brutte voci o che so io.

Comunque qua si sta davvero male, ma dove posso andare?

Mi dispiace di aver fatto scelte sbagliate.

Chissà ora dov'è Enajatollah.

Chissà se ha esaudito il suo desiderio.

Il nostro desiderio.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×