scrivi

Una storia di P3PP4R10

Karin, la regina di Gzira

- Un Operachi Romantico -

507 visualizzazioni

Pubblicato il 02 luglio 2018 in Storie d’amore

Tags: malta karin romanticismo racconto ricordi

0

Notte di indulgenza, notte umida, ma soprattutto: notte. Demetrio ancora una volta percorre strade di solitudine vacuità, sforzandosi di comprendere quel buffo lessico locale.

Il quartiere è selvatico e suggestivo: quel sottomondo che aveva mandato a memoria con troppi film infestato dai suoi eroi, cantori della notte, di strade e vicoli desolati. Oh Jack, oh Tom, ehilà Bruce, come ve la passate voi che tante volte trovaste rifugio dalla tempesta interiore in quelle Redemption Song.

Pensava ai suoi trascorsi e a tutto il nastro di quelle cose che gli erano accadute, ma poi d'un tratto fu colto da un desiderio di intimità. Aveva incrociato lo sguardo dentro occhi ferini di quello strano essere che si era palesato, sfuggito chissà da dove, da quella roccia ancestrale, forse. Nessuno conosceva il suo vero nome, ma tutti la chiamavano Karin, la regina di Gzira.

Demetrio, coi suoi modi buffi e un po' imbranati cercò un qualche pretesto per attirare la sua attenzione. Era in uno stato di panico delirio, preda dei sensi e dei suoi umori più bassi.

Ma la "Regina" aveva capito tutto con un solo sguardo, dato che per tutta risposta gli strizzò l'occhio in senso d'intesa; con un sensuale gesto lo invitò a farsi avanti. E come tante persone anche Karin parlava molto bene italiano.

E non fu difficile fra i due trovare un'intesa, pochi momenti di umida comunione su un materasso sporco, la condensa dei loro corpo faceva da colonna sonora a quella tipica notte mediterranea.

Solo un piccolo blues da dolci e docili sognatori. Un altro giorno passato, un attimo di paradiso e poi ancora, la vita in tutto il suo brutale splendore lo risucchiò dentro le sue visioni. Celebrando messe dentro un supermarket o pregando un Dio Cretino per un giorno di letizia e comprensione.

Karin, la regina di Gzira
Karin, la regina di Gzira

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×