scrivi

Una storia di GiovanniImperatore

4

A te, Amore

Alla cosa più bella.

Pubblicato il 10 novembre 2017

Ti cerco ininterrottamente, affannosamente, negli angoli della mia quotidianità, in un mattino soleggiato, nelle metro affollate e, perchè no, nelle giornate difficili.

Ti cerco nella fugacità degli attimi, nell' andamento lento del tempo che non passa mai.

Ti rincorro, senza raggiungerti.

Con la rassegnazione che mi afferra il colletto della camicia cercando, invano, di fermarmi ma, io corro perchè vale la pena agguantare la tua bellezza.

Perchè tu sei sinonimo di felicità, di leggerezza, di pienezza.

A te che sei tutto, a te che sei senso d'esistenza.

Perchè tu, Amore, sei il dettaglio che mi fa impazzire.

Come quella volta che persi la testa per lei, ne è passato di tempo ma io ricordo tutto di lei, i suoi modi di fare, i suoi occhi che sorridevano ancor prima della bocca o di come aggiustava i suoi capelli ricci.

E come dimenticare i suoi abbracci, che arrivavano puntualmente dopo averla guardata per qualche secondo, mentre io ammiravo la sua potenza che esercitava verso di me, una potenza che solo l' Amore era in grado di conferirle.

Il mio Amore verso di lei le donava un vestito perfetto, un vestito fatto di attenzioni, sguardi, sorrisi e tutto quello che rendeva quel vestito pura trasparenza, nessuno poteva ammirare ciò che indossava, lo potevo fare solo io perchè lo dipengevo solo per lei.

Era ciò che la rendeva unica ai miei occhi.

Io l'ho amata senza aver mai amato perchè ciò che conta non è il saper amare, avendo amato, ma AMARE.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×