scrivi

Una storia di Moonsdaughter

Orbite

Alza il tuo sguardo, di certo sentirai un tremore ai confini degli occhi, un qualcosa che infuoca le orbite e spinge

194 visualizzazioni

Pubblicato il 07 maggio 2018 in Poesia

Tags: passione poesia scrittura versi

0

Come maghi, amare pozioni

Come vampiri, bramosi di sangue

Come ladri, in pugno i coltelli

Così, le emozioni vogliono spazio

Così, le emozioni ti rendono preda

Si fanno crudeli e ti spaccano il volto

Come voglie mentite e celate

Come urla tagliate in silenzio

Come musica taciuta e spezzata

Così, le emozioni sono tradite

Così, le emozioni sono pensate

E restano sole

Come un gioco, cerchi di cambiarle

Come un gioco, provi a deriderle

Vuoi solo vincere

Alza il tuo sguardo

Di certo, proverai anche tu uno strano disagio

Uno fastidioso tremore ai confini degli occhi

Un qualcosa che infuoca le orbite e spinge

Coe mutanti cattivi e assasini

In cerca di vie d'uscita, irrazionali e ribelli

Ti seguiranno, sapranno addormentarti, darti sogni fantastici

Sono lì, emozioni padrone

Sono lì, imperatrici di iridi spente

Esploderanno e fuori resterà solo cenere di vita vissuta e mai dimenticata

Nessun gesto può aggirarle

Sono lì, pronte ad uscire, lanciate nel mondo

Ad avere un letto comodo tra le lenzuola dell'anima per poi svegliarsi e mangiarne le lenzuola

Racconteranno di te tra le ciglia umide, negli sguardi ingestibili

Parleranno per te, voci ingenue

Ti diranno chi sei, presuntuose emozioni

Mai inenarrabili, vivono in viso

Dietro le palpebre, sipari dei sogni più belli

Lì albergano nel tempo e per sempre, i tiranni della mente

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×