scrivi

Una storia di OrnellaStocco

Decisioni

L'indecisione è uno stato d'animo che mi turba

Pubblicato il 01 aprile 2018 in Altro

Tags: decisioni intertwine ripensamenti scrittori

0

Ci sono decisioni che attendono un tempo. A volte tutta una vita. Pazientemente si mettono in fila, in attesa di venir prese in considerazione. Altre hanno fretta ed esigono tempismi immediati. Dobbiamo decidere subito, non c'è tempo per tergiversare.

Le decisioni impulsive sono le più dolorose, pericolose e non ammettono errori.

C'è chi dice che l'impulsività sia l'espressione più giocosa della sincerità.

Ma anche la più subdola.

Quante volte ci è capitato di prendere decisioni affrettate, e pentirsene subito dopo.

E quante volte ci chiediamo se, quella decisione presa in modo avventato, poteva essere elaborata, ponderata per evitare la delusione che quasi sempre ci sovrasta dopo il fatale pentimento.

L'inevitabile delusione.

Le decisioni non consentono pentimenti. Nè ripensamenti. Al massimo ci concedono il beneficio del dubbio. Ma, una volta deciso, non si torna più indietro.

L'indecisione è uno stato d'animo che mi turba.

Quando sono indecisa mi sento insicura.

Fragile.

Allora preferisco decidere nell'immediatezza del momento.

Ascolto il cuore.

Ma anche la mente.

L'istinto, difficilmente mi ha ingannata, seppure su di lui non abbia certezze.

Avremmo indubbiamente modo di rifarci con le tante decisoni che ancora ci attendono. La vita che trascorre fregandosene dei nostri errori ci offrirà generosamente altre opportunità.

E il tempo trascorso non invano ci darà una mano per attivare il sensibile, delicato meccanismo della consapevolezza.

Quanto era bello il tempo in cui non avevamo nessuna responsabilità decisionale.

Nascere per decisione altrui.

E i nostri genitori che ci dicevano cosa fare, dove andare, come vestire. Che bella sensazione quella di non dover prendere decisioni! Poi un giorno la nostra prima grande decisione. Quella di disobbedire!

Finalmente arriva il momento in cui nessuno può dirci cosa fare, con chi stare, come vestirci o cosa mangiare. Finalmente decidiamo noi!

Ma questo senso di libertà si consumerà in breve tempo.

La prima delusione ci farà rimpiangere il potere decisionale di chi amorevolmente decideva per noi.

Questa lunga introduzione è un modo per rendervi partecipi della mia piccola grande decisione: essere tra voi!

E sono felice di ritrovare autori conosciuti in altri luoghi dove la scrittura si respira come una sublime fragranza. Spero di intrattenere il lettore portandolo dove lui vorrà.

Prendete, senza indugiare, questa importante decisione. Leggete!

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×