scrivi

Una storia di Franco.frasca.bhae

0

OMAR

un viaggio verso i sogni, un viaggio verso la morte ...

Pubblicato il 04 luglio 2015

A chi diamo l’anima di Omar ? E’ un po’ bagnata per via di tutta l’acqua salata che questo ragazzo si è dovuto bere. Lui viveva alla periferia di Borama, un'ammasso di catapecchie a nord della Somalia, e non aveva mai visto il mare. Dopo l’estate voleva raggiungere suo fratello che da tre anni lavorava in Germania come cameriere in un McDonald’s di Amburgo. Zio Ben, il capo della più agguerrita banda della città lo aveva assoldato ancora bambino per fargli prima da corriere e poi da guardia del corpo. In cambio rimediava cibo, sigarette, wisky e qualche dollaro. Ma quella non era la vita che Omar voleva vivere. Voleva scappare via da quell’inferno, da quelle lacrime, da quella puzza di morte che ammorbava l'aria. Non voleva più portare una pistola alla cintura, per avere il rispetto degli altri né sentire dentro la paura di essere ammazzato. Aveva preso accordi con un mercante di oppio ed era scappato alle prime luci dell’alba nascosto dentro il cassone di un camion. Dopo circa venti giorni era arrivato in un villaggio lungo la costa libica. Poi il viaggio con un barcone tutto colorato di rosso e di verde, le onde, la nausea, il vomito, la sete, le grida, le legnate, le preghiere e l’acqua salata che prima arrivava alle caviglie poi alle ginocchia e poi... riempiva i suoi polmoni. Il mare è tornato calmo e nel cielo della notte si è accesa una splendida luna piena, Omar galleggia placidamente con gli occhi spalancati, quasi come meravigliato di quello spettacolo , verso la terra che è ormai vicina e che si può quasi toccare, ma non ci sono più i suoi piccoli sogni perché quelli non arriveranno mai , perché quelli sono volati via insieme alla sua anima!

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×