scrivi

Una storia di TonyErrico

Mentre cammino coi piedi nell’erba

ti cerco ancora,in ogni dove.

183 visualizzazioni

Pubblicato il 10 febbraio 2018 in Poesia

Tags: fiore estate primavera sogni ricordi

0

Una leggera brezza mi attraversa,

sembra un indimenticabile ricordo,

che sopraggiunge improvviso,

come una sveglia mattutina,

e attorno la rugiada sembra congelare il tempo.

Il profumo forte che è nell’aria,

mi entra dalle narici e la stanza viene pervasa,

in ogni angolo c’è l’odore tuo.

Fiore,

ti ho sempre chiamata così,

perché eri coma la primavera,

quel dolce sole che accarezzava la pelle,

quella luce garbata che filtrava dalla tenda,

l’odore delle morbide lenzuola che parlavano di te.

Fiore,

i tuoi mille colori,

sono dipinti negli occhi miei.

Non smetto un solo istante,

neanche un momento,

sfidando il tempo,

spero ancora di ritrovarti,

mentre cammino coi piedi nell’erba.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×