scrivi

Una storia di Hollielost

1

Il servizio in camera.

Noir in un hotel della bassa padana.

Pubblicato il 26 febbraio 2015

Mi ricordo perfettamente quella mattina, me la ricordo perché era stata la prima dell'anno in cui aveva nevicato moltissimo, tant'è che ero rimasta indecisa fino all'ultimo se andare a lavorare. Poi mio marito mi aveva detto che mi portava lui, allora alle sette del mattino stavo bevendo il caffè con le colleghe, prima di iniziare il servizio. Lavoravo in un albergo di provincia, sapete, quelli che si trovano ai bordi delle strade, di solito affiancati da capannoni. Era strano vedere la campagna circostante bianca dalla neve e non grigia, come succede in tutti i mesi freddi a causa della nebbia, ed era strano non sentire nessun rumore, come se fosse tutto ovattato. Certamente non pensavo di ritrovare un cadavere. Sì, davvero è andata così. Stavo bussando alle otto e mezzo alla porta della stanza al terzo piano quando mi sono accorta che dall'altra parte non c'era nessuno. Mi son detta strano che non mi hanno avvertita, così, con il passpartout, ho aperto la stanza e, subito, mi sono trovata davanti uno spettacolo che, francamente, non auguro a nessuno di vedere.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×