scrivi

Una storia di Franco.frasca.bhae

0

Tatiana, Tatiana ...

Galeotto fu il cruciverba...

Pubblicato il 25 giugno 2015

Vincenzo passava le sue giornate a incasellare lettere nei cruciverba e numeri nei riquadri del sudoku della sua magnifica Settimana Enigmistica e ad armeggiare con il computer ricevuto in regalo per l’ultimo suo compleanno, Addolorata a trascrivere ricette, che ogni mezzogiorno la Clerici diffondeva alle casalinghe disperate di tutta Italia, nei suoi quaderni a quadretti. Avevano accumulato anniversari di matrimonio, figli, generi, nuore e nipoti, si conoscevano da ragazzi e presto avrebbero tagliato la torta dei loro splendidi ottanta anni. Tutta la famiglia, quasi sempre al gran completo, si riuniva attorno ad un tavolo per il tradizionale pranzo della domenica. Per l’ultima del mese di Maggio, quel convivio però non ebbe luogo. Vincenzo durante la notte , sicuramente per un colpo d’aria, aveva avuto un febbrone da cavallo e Addolorata alle prime luci dell’alba comunicò ai figli che per motivi di temporanea indisponibilità del marito per quella domenica l’appuntamento era rimandato a data da destinarsi. Aggiunse anche che voleva parlare urgentemente con tutti e tre in modo riservato senza la presenza di estranei , facendo intendere che a questa categoria erano da ricomprendere le rispettive mogli ed eventuali figli a carico. La strana riunione si tenne in via riservata nel primo pomeriggio all’ora del caffè mentre Vincenzo, stordito dagli antibiotici, versava ancora in uno stato di profonda sonnolenza.

- Ragazzi, vi comunico che dopo una lunga riflessione ho deciso di divorziare da vostro padre-

- Ma cos’è uno scherzo, mamma che storia è questa-

- No purtroppo è la cruda verità , non ho assolutamente voglia di scherzare e né sono uscita improvvisamente di senno, era da tempo che qualcosa non andava per il verso giusto e proprio questa notte ho avuto la conferma di tutti i miei sospetti, vostro padre, forse nel delirio della febbre non ha smesso neanche un attimo di ripetere il nome di una donna-

- Quale nome? Quello tuo di sicuro? -

- Assolutamente no , chiamava, anzi invocava Tatiana…Tatiana …-.

- E chi è questa Tatiana ?-

- Io questo non lo so e fareste bene a chiederglielo voi non appena tornerà in piena forma e ne avrete di sicuro tutto il tempo perché lui da questa casa se ne deve andare al più presto e pertanto organizzatevi per ospitarlo magari a turno sempre che non sia pronto ad accoglierlo a braccia aperte questa misteriosa Tatiana. Occupatevi a partire da questo momento delle sue cure e di comunicargli queste mie definitive decisioni. Ora scusatemi, ma mi devo preparare per andare a Messa -

Tutti e tre figli ebbero la stessa sensazione di interruzione improvvisa e dolorosa della digestione . Si apriva davanti ai loro occhi uno scenario pauroso di galoppante rincitrullimento dei loro genitori, uno che nel delirio di una febbre da cavallo invocava il nome una donna sconosciuta a tutti , almeno fino a quel momento, e quindi si profilava un’assurda storia clandestina appena intrecciata o forse già consolidata e l’altra che scoperta la tresca decideva di buttare fuori di casa lo sposo fino ad ieri amato e riverito, tra le braccia della rivale o più realisticamente tra quelle dei diretti discendenti , anche se nel rispetto di turni e priorità ancora tutti da decidere. Occorreva sapere al più presto chi era questa Tatiana! In un momento di apparente risveglio , Vincenzo fu costretto a vuotare il sacco . Ma nessuno fece caso che il suo cervello era addestrato come quello di un agente segreto catturato dai suoi temibili nemici. Ebbe modo di spiegare ai propri figli in modo credibile e convincente che questo nome altro non era che la soluzione di una definizione di un cruciverba senza schemi che lo aveva bloccato senza possibilità di andare né avanti né indietro per almeno un paio di settimane. "Il nome della modella che ha sposato Andrea Casiraghi” .

- E chi era ? –

Un nome e cognome di diciannove caselle orizzontali, che lo stava facendo impazzire “ Tatiana Santo Domingo, appunto! ".

Il mistero svelato sollevò tutti da un comprensibile imbarazzo e tutti insieme vollero aspettare la madre per spiegarle tra risate e abbracci che si era trattato di un innocuo e alquanto comico equivoco. La crisi matrimoniale lampo poteva considerarsi già risolta nel breve volgersi di qualche ora! La vita della famiglia poteva tornare ora a scorrere in modo sereno e tranquillo.

Tutto continuò come prima o quasi, Addolorata cambiò musa ispiratrice e si affidò alle ricette di Suor Germana mentre Vincenzo per mantenere la mente ben allenata si dedicò con più tenacia ai cruciverba senza schemi e ai complicati solitari del computer ed anche a … chattare con una certa Tatiana che non era la Santo Domingo, legittima sposa di Casiraghi, ma la badante russa di un suo amico del Circolo del Bridge colpito qualche tempo addietro da una paralisi devastante e a cui lui , per spirito di colleganza o forse per altro , non faceva mancare mai una visita settimanale da almeno un anno a questa parte!

Un brick immagine

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×