scrivi

Una storia di Intertwine

3

Giornata proGrammatica 2015: l'italiano delle canzoni.

Il, lo, la. I, gli, le. Un articolo per la lingua italiana.

Pubblicato il 21 ottobre 2015

Oggi 21 ottobre giunge alla terza edizione la giornata Pro Grammatica: l'evento volto a sensibilizzare e ad appassionare i ragazzi all'uso corretto dell'italiano, attraverso una chiave di lettura ogni anno nuova.

Quest’anno l’argomento è l'italiano delle canzoni.

L’evento è organizzato da Rai Radio3 - La Lingua Batte con il MIUR (Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca) e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con Accademia della Crusca e Asli - Associazione per la Storia della Lingua Italiana.

Sensibilizzare sull’uso corretto della lingua è necessario in quest’epoca in cui, ad esempio, si usa sempre più spesso “kk” invece che “cch”, si scrivono tante parole sbagliate, oppure non si esprime a pieno ciò che era nelle intenzioni, anche a causa dello T9 del cellulare, che se ne va spesso per conto suo.

Sensibilizzare e appassionare i ragazzi all’uso corretto dell’italiano, attraverso argomenti che possano interessare.

E' questo l’obiettivo di questa giornata. Nella prima edizione era stata usata la chiave della grammatica, nella seconda la punteggiatura e questa volta, un argomento senz’altro più divertente: l’italiano delle canzoni.

"L' italiano della musica, la musica dell'italiano”.

Perché non utilizzare quest’argomento anche per lanciare nuove storie sulla nostra Community?

E se, come diceva Giacomo Leopardi ne “Lo Zibaldone”:

“Le lingue sono sempre il termometro de’ costumi, delle opinioni…

delle nazioni e de’ tempi, e seguono per natura l'andamento di questi”

perché non riflettere sull’uso della lingua italiana e su come si è evoluta?

Ci sono tanti nuovi termini che sono entrati nell’uso comune e anche nello Zanichelli 2015. E’ entrato il termine “selfie”, che i più nostalgici chiamano ancora “autoscatto”, oppure “svapare”, che compare nello Zanichelli 2015 con il significato di: aspirare il vapore della sigaretta elettronica. O ancora compaiono termini come “video reporter”, “lo “scouting” (andare alla ricerca di…) e il “wedding planner” (l’organizzatore dei matrimoni), che a dire il vero, non sono attività del tutto nuove, anzi.

La lingua italiana è una delle più belle, ma anche una delle più complesse.

Oggi si celebra il #Backtothefutureday, una sorta di ritorno al presente dopo essere stati nel futuro.

Dal latino a Dante, fino all'uso sempre più comune di termini inglesi, come immaginate che la lingua italiana tra qualche anno?

Iscrivetevi e Raccontatelo su Intertwine!

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×