scrivi

Una storia di Dhalila

2

Once Erasmus

"Viaggiare è come innamorarsi,il Mondo si fa nuovo..." [ Jan Myrdal]

Pubblicato il 12 febbraio 2016

"Vai dove nessuno conosce il tuo nome, nessuno conosce la tua storia...e perditi.

Parlerai quindi in altra lingua, con un diverso te, in un dove ignoto.

Terribile per chi è sedentario, spettacolare per chi è nomade delle proprie passioni."

Erasmus...questa parola mi è frullata in mente per più di qualche anno prima di prendere la “saggia” decisione di fare domanda.

Come mio solito,presento la domanda allo scadere dei termini senza alcuna speranza di essere “idonea”. Mete scelte?! Ovviamente tutte e tre Spagnole....Caceres, Salamanca e Leon.

Dopo una decina di giorni iniziarono i colloqui,con le loro estenuanti attese, dove ho avuto però il piacere di conoscere quella che poi dopo qualche settimana ho scoperto sarebbe stata la mia compagna d'avventura.

A fine Aprile la mia amatissima università mi ha concesso la grazia di avere le graduatorie....e per Buena sorte..“IDONEA”.la gioia nei miei occhi era indescrivibile e credetemi ho esultato più di quanto si possa fare per il conferimento della laurea Honoris Causa.

La corsa per la consegna dei documenti,il capire quale documento realmente servisse,le file interminabili all'ufficio di relazioni internazionali e le scartoffie...ahimè fanno anche loro parte dell'erasmus.

Ho iniziato il mio countdown sei mesi prima (sono folle,lo so) ; ho cominciato a contare i mesi che mancavano,poi le settimane e ora mi ritrovo a scrivere quest articolo ad una decina di giorni dalla partenza.

Le gambe iniziano a tremare ma contemporaneamente l'adrenalina è a 1000.

Non so lì cosa o chi mi aspetti e la mia mente è colma di domande con enormi punti interrogativi.

Cosa mi aspetto dall'erasmus è ancora un enigma,che farebbe gola anche ad Andrew Hodges. A pochi giorni dalla partenza so solo che ho voglia di catapultarmi in una realtà che non è mia,di mettermi alla prova fino in fondo tanto da cambiare opinione e pregiudizi, voglio nutrirmi di altre esperienze e voglio “ubriacarmi” di una vita che ancora non mi appartiene. Tornerò cambiata,forse diversa,ritroverò forse un'altra me, un po più lontana, ma ho voglia di farlo. Voglio inciampare in nuove strade,tutte da percorrere. Voglio svegliarmi con un'alba nuova e poter addormentarmi con una luna diversa. La Spagna mi aspetta!

E a voi Cari colleghi, che come me state per intraprendere una nuova esperienza che sconvolgerà la vostra vita, auguro di trovare nel vostro erasmus tutto ciò che state cercando e di poter scrivere al meglio un altro capitolo della vostra vita....SIETE PRONTI??

Garçons bonne chance!

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×