scrivi

Una storia di alam

Hanno contribuito

6

Forse...

Pubblicato il 16 luglio 2017

0

No.

Fuori da qui, da questo immenso informe rotolare del tempo

in una vita che è sospensione.

Fuori da tutto questo.

Nel sogno, forse, o nel futuro

dove non mi vuoi o mi vuoi

si vedrà

dove tutto è di nuovo possibile

dove le onde di tempesta sono onde di vita

dove ce la giochiamo in due

e non ci facciamo giocare.

Cos'è questa parentesi infinita

di tonde di quadre di graffe

di corse di sfortuna di speranza storta

ci giochiamo nel sottostare a chi ci gioca

ora è così.

Ma io che sono folle ho visto che c'è altro

un fuori di qui, uno spazio ampio

un ritaglio di sole

e so che la strada per arrivarci è questa.

Non ho altre vie per arrivare al sole.

1

Forse un giorno ci ritroveremo

dove l'alba non sarà più un problema,

dove il cuore riconoscerà il proprio petto

la cassa toracica si riaprirà per custodirlo.

Fuori da tutto ciò che è obbligo morale,

fuori dalle paranoie e dal morire dentro,

fuori dal letto in cui ti sei legato e che ti tiene fisso alla moralità

non ti ho mai chiesto nulla ... nulla...

il fatto è che neppure quel nulla sei riuscito a proteggere.

Forse preferisco fuggire così, senza dirti una parola,

senza volerti più vedere, nè sentire le tue scuse

lunghe ormai 4 anni, e per cosa?

Sono io che ricevo i NO..

ma forse non ho altra strada che questa per tornare a sorridere.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×