scrivi

Una storia di Diana98

1

Una ragazza sola

La storia di una ragazza sem

Pubblicato il 26 maggio 2017

Vi presento Giulia, una ragazza sorridente che purtroppo oggi non c'è più.

Giulia aveva 17 anni, aveva mille sogni ed era una ragazza solare e che dava una mano a tutti.

È nata a Milano in una famiglia felice e da quando era nata lei tutto aveva un senso. Da piccola ballava, cantava, sorrideva ed era la bambina più bella al mondo.

Cresceva e viveva come una bambina normale.

Poco prima che compiesse 12 anni, Giulia perse il padre.

Era tornata da scuola canticchiando e disse alla mamma "Mamma tra due giorni è il mio compleanno e voglio andare con te e papà dalla nonna così lo festeggiamo insieme!"

E la mamma piangendo disse: "Giulia.. È successa una cosa, papà..."

E Giulia: "Papà cosa? Mamma cosa sta succedendo? Perché piangi?"

E la mamma disse:" Papà non c'è più.. È volato in cielo piccola mia.. Ha fatto un incidente dopo che ha finito il lavoro e purtroppo non c'è più.."

E Giulia disse:" Noo! Perché proprio papà! No mamma dimmi che non è vero! Mamma sto male portami da papà ti prego!"

Passarono i giorni, settimane e mesi , Giulia e sua mamma stavano sempre più male.

La mamma le disse a Giulia "Basta Giulia. Dobbiamo andare avanti anche se è difficile e abbiamo perso una metà parte di noi. Dobbiamo accettare quello che è successo a papà.. Dobbiamo andare avanti insieme con la nostra vita, è quello che vorrebbe ora papà."

E Giulia disse:" Andare avanti come? Io non riuscirò mai ad accettare ciò che è successo a papà.. Mamma mi manca.. Vorrei solo un suo ultimo abbraccio.."

Passarono gli anni e Giulia iniziò ad andare al liceo, e iniziò a crescere.

A scuola la prendevano in giro perché dicevano che lei è brutta e che era orfana e che se lo meritava. Giulia ogni giorno che passava stava sempre più male e nessuno la capiva e l'ascoltava. Una ragazza che non veniva capita come molte ragazze al giorno d'oggi.

Giulia si era isolata da tutti e ogni giorno era più depressa.

Un giorno Giulia le disse alla mamma:"Mamma vado a fare un giro in moto. Ci vediamo stasera, ti voglio bene!"

E la mamma rispose:" Va bene Giulia a stasera e non fare tardi , ti voglio bene anche io."

Sua mamma non sapeva cosa sarebbe successo perche' sempre si salutavano cosi' e sembro' tutto come sempre.

Passarano tante ore e la mamma di Giulia inizio' a preoccuparsi e chiamava Giulia di continuo.

La mamma chiamo' la nonna e disse:" Sai dov'e' Giulia? Non risponde e niente e ho una brutta sensazione.."

E la nonna rispose:" No tesoro non l'ho sentita , sara' a fare un giro con le sue amiche tranquilla."

Passarano altre ore e arrivo' quella chiamata che nessun genitore vorrebbe ricevere.

La mamma:" Pronto? Chi e'?"

Polizia:" Salve signora, dobbiamo parlarle di Giulia.."

La mamma:" Giulia dov'e'? Mi dica che sta bene.."

La polizia:" Signora.. Sua figlia ha fatto un incidente in moto e purtroppo non c'e' l'ha fatta.."

La mamma di Giulia crollo' dal dolore.

La mamma ando' in camera di Giulia e trovo' una lettera sul letto e inizio' a leggere.

"Ciao mamma , se stai leggendo questa lettera vuol dire che ora io non ci sono piu'.. Sara' difficile andare avanti per te dato che ora non ci sono piu' nemmeno io.. In questi anni ho sofferto molto la morte di Papa' e non sono mai riuscita ad accettarlo. Venivo presa in giro a scupla e scusa se non sono mai riuscita a dirtelo. Scusa per non averti ringraziato di tutto quello che hai fatto per me. Sei la mamma migliore del mondo. Non piangere mamma io saro' sempre con te! Ora sono con il papa' e ti staremo sempre affianco! Sei la donna piu' forte al mondo.Ti voglio tanto bene mamma e grazie per tutto! Ciao mamma."

Dopo che aveva letto la lettera scoppio' ancora di piu' a piangere.

Dopo due giorni ci furono i funerali di Giulia e sua mamma la ricordo'.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×