scrivi

Una storia di Calamonaci

1

Di tutto un pò

Pensieri che attraversano la nostra piccola mente

Pubblicato il 24 maggio 2017

Chissà perché ci sono cose che faccio con impegno e cose che non ho voglia di fare, ad esempio non ascolto i professori e parlo sempre in classe e per questo mi becco una nota. Anche quando devo leggere un libro non ne ho voglia, o fare i compiti, e non ho voglia nemmeno di andare a giocare con gli amici a calcio!

Andrea

Finalmente sono arrivati gli ultimi giorni di scuola , ed io sono molto, ma molto felice.

Quando ero al primo giorno di scuola, dicevo che la scuola non sarebbe finita più, invece oggi quel primo giorno mi sembra così lontano , sono subito passati tanti giorni!

Io non vedo l’ora che sia il 31 maggio così mi ritiro da scuola e mi libero di tanti professori.

Ma mi mancheranno soltanto la prof. di storia, il professore di ed.fisica e il mio migliore amico Andrea.

Speriamo che quando entrerò in seconda media avrò professori migliori di quelli di questo anno!

Ma per adesso vorrei solo passare vacanze d’estate fantastiche .

Alessandro

La scuola io vorrei che fosse bellissima, meglio dire un sogno. Immagino me, tutti i miei compagni e anche i professori a giocare, fare scherzi, raccontarci barzellette, parlare di storie interessanti, giocare a pallavolo, fare skateboard, uscire per andare a prendere un gelato, coprire tutte le ore con l’ed .fisica, prendere 10 in tutti i compiti... questo mi farebbe sentire molto felice. Inoltre nella scuola che vorrei ci dovrebbe essere una piscina, un campo da calcio, un giardino dove poter riposare in tranquillità dopo due ore di aritmetica, un negozio di cellulari, un MC Donald che offrisse cibo gratis per tutti ecc ecc .

La scuola che vorrei sarebbe un mondo pieno di emozioni e di fantasia, senza avere un limite alla felicità .

Giuseppe

Alla mia cara e adorata prof vorrei dire tante cose…

Per esempio che quando spiega storia mi fa appassionare un sacco, lei è come una seconda mamma per me e penso per tutti è simpatica ed è sempre pronta ad aiutare un alunno che si trova in difficoltà e se abbiamo un problema lei riesce a tranquillizzarci e a risolvere tutto.

Quando si alzano le mani però lei si arrabbia moltissimo, e ci parla di bullismo dicendoci che non dobbiamo usare certi atteggiamenti.

Durante le lezioni se c’è da scherzare lei è la prima a farlo ma se si deve spiegare nessuno parla e stiamo tutti ad ascoltare.

Mi siedo vicino a lei prof per stare più attenta non so se lo ricorda, io sicuramente sì infatti se lei mi chiedesse parlami delle crociate starei lì a ripetere ore ed ore, come quando le ho ripetuto che nell’antichità il papa Urbano II insieme all’imperatore Alessio si organizzavano per fare guerre sante, e che per convincere le persone a seguirli gli promettevano bottino e ricchezze e questo è crudele perché se quelli combattevano c’era la possibilità di morire e quindi di non godersi tutto ciò che gli era stato promesso…tra l’altro in paradiso non ci sarebbero mai arrivati se lottavano ed ammazzavano altre persone!Lei mi rimprovera sempre per il fatto che non sono seduta composta, ma la mia concentrazione che io chiamo EUFORIA consiste proprio nel sedersi in una maniera strana tipo con le gambe accavallate, con una gamba sotto l’altra, con le gambe incrociate sopra le sedie…

Tornando alle sue spiegazioni, gli argomenti mi appassionano tanto e poi con una prof come lei, come si può non amare la storia?

Lei prof è incredibile, è bellissima, alta e sempre ben truccata, ha tre figli molto simpatici specie la piccolina, Chiara che è un po’ timida e con un sorriso a quasi trentadue denti stampato in faccia ed è anche una bella bimba, in fin dei conti sua madre è bella quindi …

Vorrei passare più tempo con lei per ridere, scherzare, e per studiare storia, e per sapere prima di noi cos’è successo.

Vivere con lei sarebbe come VIVERE A COLORI…

Lei non sa quanto le voglio bene, non lo sa nessuno solo io lo so, spesso vorrei confidarle un sacco di cose ma ho un timore che nemmeno io riesco a capire il perché…

Tutto ciò che voglio dirle finisce qua, la confidenza penso e spero che non se ne andrà…

Erika

Se potessi esprimere tre desideri sarebbe davvero fantastico e sarei felicissima.

Se io mi addormentassi e venisse la fata dei desideri e mi dicesse di scegliere tre desideri io le chiederei per prima di non essere più timida, secondo di migliorare nello studio e l’ultimo di non avere paura di farmi avanti.

Io voglio credere che non sia solo un sogno ma che sia tutto reale.

E pensare che i miei desideri si avverino veramente. Sarei molto felice perché a me non è capitata mai una cosa così emozionante.

Antonella

Io non ho mai sognato ad occhi aperti, non so neanche cosa si prova a farlo.

Sono una ragazzina semplice con tanti sogni, senza coraggio di scriverli.

Pensandoci un “sogno ad occhi aperti” è stato andare al concerto dei Benji e Fede.

Loro sono i miei cantanti preferiti e vederli è stata una felicità unica,acclamare il loro nome,sentirli cantare non riesco a descrivere tutta questa felicità.

Tutte le loro canzoni hanno una morale, una cosa da insegnarci, come se ci volessero avvertire sul futuro.

Alessandra

Internet, social network, cellulari e computer in questi ultimi anni secondo me hanno favorito lo sviluppo di nuove amicizie e addirittura anche delle storie d’ amore.

Grazie ad alcune applicazioni adesso puoi stare in contatto con altre persone che stanno fuori dal tuo Paese o anche della tua stessa città.

Il cellulare, i social però dipende l’uso che fai, possono diventare molto pericolosi perché tu non puoi sapere chi sta dietro quello schermo può essere la qualsiasi persona.

Una ragazza si era innamorata di un ragazzo conosciuto su Instagram, e prima di vedersi si mandavano solamente le foto e messaggi da fidanzati.

Un giorno avevano deciso di incontrarsi al parco, ma ad un certo punto la ragazza appena l’ha visto non ci credeva che era così brutto e c’è rimasta male perché si aspettava di trovare quel ragazzo carino delle foto che lui le mandava.

Quindi è meglio non fidarsi subito di quello che ti dicono e accertarsi bene prima di trarre conclusioni.

Quando arrivano delle richieste di persone per seguirti non bisogna accettarle per forza se non le conosci e le accetti solamente per avere più “Follower”.

I social network sono molto usati dai ragazzini quindi anche i genitori devono accertarsi che i propri figli non combinano niente di grave.

Ci sono app che ci fanno vedere e sentire in videochiamata le persone che sono lontane da noi o che vuoi iniziare a conoscere.

Ormai il nostro Mondo è diventato però un po’ schiavo del telefono perché, capisco che favorisce nuove amicizie, ma non ci dobbiamo dimenticare che abbiamo anche amicizie vicine accanto a noi che magari lasciamo stare solo per il cellulare o stare attivi sui social.

I social network sono come una vita virtuale perché puoi postare tutte le foto che vuoi o mettere dei video di una tua vacanza, adesso ci sono pure le storie che durano solamente 24 ore e poi si cancellano sole passate le ore e si possono aggiungere anche l’ora, le emoji e tutte queste cose.

Io uso molto Instagram e posso dire che è un social network un po’ più privato ed è più per i ragazzini.

Secondo me questi mezzi di comunicazione virtuali favoriscono molto le amicizie e a oggi continuano a essere scaricate sempre da più persone in tutto il Mondo.

Il mio sogno è lavorare da grande in questo settore.

Marika

L’acqua è un elemento naturale indispensabile per la vita dell’uomo , per questo non dobbiamo sprecarla perché l’acqua è un bene prezioso per tutti gli esseri viventi e senza di essa morirebbero tutti.

Ad esempio per evitare gli sprechi d’acqua bisogna:non tenere il rubinetto aperto per troppo tempo, evitare di fare il bagno ma fare la doccia,se il tubo dell’acqua perde si deve aggiustare subito e non si dovrebbe giocare con i palloncini d’acqua ecc. Purtroppo l’acqua del mare e dei fiumi è inquinata non solo dalle persone che lasciano i rifiuti come cartacce, lattine e pannolini, ma anche dalle petroliere, dagli scarichi industriali e dalle piogge acide.

Per questo le persone dovrebbero cercare di non gettare i rifiuti nell’acqua e di evitare le estrazioni di petrolio, perché l’acqua è un bene preziosissimo che ci deve essere per tutti e non deve essere sprecata per i propri interessi.

Riccardo

Il calcio per me è molto bello perché si gioca in compagnia, al campo e pure alla playstation.

Io quando gioco a calcio mi sento fortissimo perché ci sono i miei amici che mi incoraggiano e i miei compagni di squadra che mi passano la palla e mi fanno segnare.

Prima io andavo alla scuola calcio e lì mi allenavo e poi facevo una partita e vincevo sempre perché i miei compagni di squadra erano forti.

Ma appena sono arrivato in prima media non ci sono andato più, però continuo ancora a giocare con i miei amici per esempio quando siamo fuori oppure nell’ora di educazione fisica.

A calcio quando perdo mi metto a piangere perché ho perso e pure ho fatto perdere la mia squadra, ma quando vinco sono felice e festeggio con tutti i miei amici di squadra.

Il calcio lo pratico ogni giorno e dopo aver giocato vado a casa e gioco con la play a fifa 17 e l’indomani la stessa cosa.

Giocando a calcio certe volte ci sono dei litigi o per dei gol, o per i falli , o per dei ragazzi che imbrogliano.

Certe volte io vado al campo per giocare a calcio ma non c’è nessuno, allora vado in piazza così ci sono i miei amici e giochiamo lì.

Nel calcio ci sono delle regole fondamentali e io li rispetto sempre per esempio non si tocca con la mano perché sennò e punizione, non si devono dare calci al giocatore perché è punizione.

Queste regole secondo me sono un po’ severe e vorrei che cambiassero alcune, per esempio quando si alza la gamba molto alta non si deve dare fallo, oppure quando si segna si deve dare il tempo al giocatore di esultare.

Il calcio per me è una cosa fantastica e spero che continuerà sempre.

Francesco

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×