scrivi

Una storia di bukowski88

INCONTRI RAVVICINATI

Tratto da una storia vera

84 visualizzazioni

Pubblicato il 16 giugno 2018 in Fantascienza

Tags: alieni incontriravvicinati morte storiavera universo

0

Ero lì che passavo le mie nottate davanti al computer a meditare sulla vita quando mi venne voglia di una sigaretta.

Avevo l’impressione di non essere da solo, che una presenza fosse lì con me.

Ad un certo punto alzai la testa ed era lì, ne avevo proprio bisogno, la presenza che avvertivo fin poco tempo prima davanti al computer.

Non potevo toccarla, ma sinceramente parlando era molto forte.

L’oggetto da cui proveniva non potevo identificarlo.

Da esso proveniva una forte luce che mi abbagliava gli occhi.

La presenza che ho citato si avvicinò a me e cominciammo a parlare, sapeva che ero molto scosso da lui così che cominciammo a parlare della mia vita.

Mi fece presente che vivevo una vita molto tranquilla e che tutti questi problemi non li avevo, in confronto ad altri ragazzi della mia età.

Non mi rivelò la sua identità, mi disse solamente che ci saremmo rivisti un giorno nel momento del bisogno o chissà mai più.

Forse aveva il dono della veggenza ed aveva visto una vita rosea davanti ad i miei occhi, chissà.

Avevo bisogno di lei, che sia una vita aliena o che sia qualcosa che fa parte di me , era assente da parecchio tempo.

Avevo bisogno della sua saggezza e della sua critica nei miei confronti.

Elaborai il tutto con calma quella notte, lo memorizzai ma non lo cercai per molto tempo.

La cercai nel cielo tutte le notti invano, non riesco a concepire che quella presenza sia scomparsa quella notte con te, spero col profondo del cuore che tu abbia lasciato in me qualcosa che al momento non riesco a capire.

La luce sparì e rimasi solo con la sigaretta tra le mani, muto e pensieroso, come in un film dal finale clamoroso ma senza effetti speciali.

Vieni ti aspetto caro amico., ho bisogno di te come non mai.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×