scrivi

Una storia di Maricapp

Questa storia è presente nel magazine Racconti brevi e Poesie improvvise

Concorsi Letterari

Esperienze

110 visualizzazioni

Pubblicato il 13 luglio 2018 in Recensioni

Tags: Sipuofare

0

Mi piace scrivere, ma siccome sono eternamente di corsa, insofferente ed amante della sintesi, scrivo racconti brevi. Sono consapevole della mia incapacità di scrivere un romanzo od una storia di piu’ di 20, facciamo 10 cartelle ma, non avendo grandi ambizioni letterarie, mi sta bene cosi’.


Mi piace partecipare a concorsi letterari. Rigorosamente gratuiti, rigorosamente indetti da case editrici serie o da associazioni altrettanto serie.

Ho una certa esperienza in queste cose avendo partecipato negli anni a tante competizioni percio’ ecco alcuni consigli:


- Lasciate perdere quei concorsi che chiedono una qualsiasi partecipazione finanziaria per presunte spese di segreteria: sia che chiedano una somma irrisoria sia che i costi vadano dai 5 ai 50 euro (un concorso abbastanza famoso ne chiede 200), oppure ancora peggio un tanto a poesia come un tanto al chilo le ciliegie al mercato, ci rimetterete sempre e comunque voi.


- Cercate informazioni su chi indice il concorso. Non immaginate nemmeno quanti furbi ci sono anche in questo ambito! Mi è capitato di incontrare una sedicente scrittrice -avvocatessa – editrice-mecenate che, incassati i soliti “diritti di segreteria” invitava ciascun partecipante a stamparsi da sé un attestato di partecipazione consistente in una foto su internet e pubblicava, su richiesta, un libro dei vari autori cascati nella truffa (me compresa) in self-publishing facendo figurare in copertina soltanto il proprio nome, come autrice del tutto

.

- Controllate le piccole Case Editrici e se pubblicano a pagamento passate ad altro. Ammesso che possiate vincere il concorso, riceverete senza dubbio alcuno una “proposta di pubblicazione” con la clausola dell’obbligo di acquisto di un certo numero di copie (ed anche qui, sciagurata me, ci son passata). Allora, a questo punto, pubblicate da voi tramite Il mio libro o Youcanprint o altre piattaforme apposite, risparmierete un sacco di soldi.


- Sappiate che le varie Biblioteche comunali o anche i Paesini che vi invitano alla partecipazione solitamente non andranno mai oltre le mura della sala di lettura o consiliare del paesino stesso. Scordatevi pubblicazioni o codici ISBN o anche un minimo di pubblicità. Tutto avrà inizio e fine su quattro sedie e 5 intervenuti, con la stretta di mano ed i complimenti dell’addetto comunale.


- I concorsi regionali invece, e non solo quelli, hanno la brutta abitudine di privilegiare i poeti o gli scrittori appartenenti alla Regione. Di solito. Ma se volete rischiare, tanto non c'è nulla da perdere, fatelo tranquillamente.


-Infine, ma non finisce certo qui, ci sono le associazioni che per accettare i vostri lavori richiedono l’iscrizione annuale con tanto di tessera e giornalino mensile o trimestrale o quando lo stampano lo stampano. Toglietevi la curiosità di andare a vedere su Google Maps le sedi di queste associazioni che solitamente si fanno passare per ONLUS . Scoprirete palazzi o palazzine residenziali qualsiasi, in Paesi sconsciuti, senza nemmeno una targa esterna ad indicare la presenza di un ufficio.


Scoraggiati? No!

Sappiate che i concorsi ben scelti sono sempre un’ottima palestra di scrittura e, se scegliete le Case Editrici giuste, avrete , qualora il vostro lavoro venga giudicato di un certo valore, la soddisfazione, anche solo per iniziare, di essere premiati in bei contesti storici da giurie di qualità e da un Editore onesto, di vedervi pubblicati in un bel libro canonicamente stampato e dotato di codice ISBN, indispensabile per la vendita nelle librerie, con il vostro Nome e Cognome.


Potrebbe anche capitarvi, come a volte capita, di ricevere una richiesta di pubblicazione con regolare contratto editoriale, royalties incluse.


Posso garantirlo personalmente.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×