scrivi

Una storia di Maricapp

2

Tutto scorre

Al sole di un'incombente primavera

Pubblicato il 17 marzo 2017

Voglio sedermi al sole e non alzarmi piu’

Lasciare agli altri l’incombenza della vita

La caduta senza fine da vette mai raggiunte

La ricerca disperata di ogni umana utopia.

Voglio scaldare la mia rassegnazione ai raggi

Di un’ illusoria primavera che non nascerà

Chiudere gli occhi per non vedere l’avanzare

cieco di un domani senza futuro alcuno.

Voglio lasciar scorrere le lacrime serene

Della consapevolezza di aver vissuto

Di ricordi e nostalgia di chi non ritornerà

Per cio’ che non è stato e brucia ancora in me.

Voglio sentire il sole con la mia solitudine

E sorriderle abbracciata alla malinconia

Che dolce ci accompagna lungo il viale alberato

da anni spogliati dei fiori di una rimpianta gioventu’.

Voglio sedermi al sole e non alzarmi piu’.

MC

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×