scrivi

Una storia di Soulswords

2

Oscar 2016 - 12 giorni prima

Una lettera del 16 febbraio 2016

Pubblicato il 21 novembre 2017

Sono passati tanti anni, quel bambino che compariva in spot pubblicitari su gomme da masticare e serie televisive ora calca a testa alta i redcarpet Hollywoodiani, conscio di essere uno tra i migliori attori di sempre. Sembra lontano quel 1993 in cui a soli 18 anni stavi per iniziare le riprese del film che ti avrebbe portato alla prima nomina agli Oscar: “Buon compleanno Mr.Grape”. Un film che vale la pena di vedere solo per la tua interpretazione che davvero meritava sin da allora questo premio. Successivamente la tua carriera è stata un continuo crescendo, una continua miglioria delle tue doti recitative ed interpretative. Grandi film a cui hai fatto parte, ed anche non così grandi film, resi belli e piacevoli solo dalla tua presenza. Il colossal “Titanic”, film che probabilmente alla maggior parte del globo ha dato modo di scoprirti e conoscerti meglio; “Prova a prendermi” in cui ricevi più retribuzione rispetto al già due volte Premio Oscar Tom Hanks, segno dell’importanza e rilevanza che ormai avevi acquisito. Nell’ultimo decennio hai sfornato prestazioni più che eccellenti, quasi sempre ricevendo elogi e riconoscimenti: “The Aviator”; “Blood Diamond”; “The Departed”; ”Shutter Island”; “Inception”; “Django Unchained”; “Il grande Gatsby”; “The Wolf of Wall Street”; “The Revenant”.

Quest’ultimo con tutta probabilità e accordo comune tra i migliori intenditori e professionisti del settore, ti farà aggiudicare quel tanto ambito premio che ormai sembra diventato utopia. Anche se è plausibile che l’oscar sia diventato un tuo pallino, sappiamo che ricevere simile premio non cambierà nulla; di certo non è quello che ti qualifica come uno dei migliori, come è anche certo che se non lo vincerai non cambierà il fatto che finché vivrai ci farai dono di tante altre fantastiche interpretazioni, come hai sempre fatto. L’oscar non è un punto di arrivo, non è un premio che determina se sei un bravo attore o meno, e questo lo sai; sai che il giudizio di quelle tante persone, che a volte sono più che discutibili, non contano più di tanto, che non turbano la tua tranquillità, che non ti demoralizzano nello svolgere il tuo mestiere. Ma dato che questo premio si dovrebbe dare ogni anno ai migliori di ogni categoria, beh tu avresti di certo dovuto possederne già due o tre di quelle statuette; quindi, se anche quest’anno non ne arriverà una, ci stupiremo sempre un po’ tutti, o forse no, ma comunque sia, sapremo sempre di che stoffa sei fatto.

Sono passati tanti anni, e quel bambino è cresciuto, ma ciò che non è cambiato è quello sguardo; lo sguardo di uno che non si pone un punto d’arrivo, perché si percepisce sempre nel suo volto che ama ciò che fa, e lo farà sempre dando il massimo e tutto se stesso.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×