scrivi

Una storia di LuigiMaiello

7

Settembre è il tempo delle promesse fatte a noi stessi.

un nuovo inizio

Pubblicato il 01 settembre 2016

“A mano a mano ti accorgi che il vento ti soffia sul viso e ti ruba un sorriso.

La bella stagione che sta per finire ti soffia sul cuore e ti ruba l’amore”

Agosto è finito da poco, pochissimo, ma ormai è alle spalle e dobbiamo farcene una ragione.

Le vacanze per molti sono già passate e la maggior parte di noi è tornata alla vita quotidiana: il lavoro, gli esami da preparare, i treni che saltano. Il traffico invece, quello c’è sempre.

Il rumore della sveglia ha sostituito il suono delle onde, e dei risvegli lenti e scelti delle mattinate vacanziere non c’è più l’ombra.

È arrivato settembre, il mese delle promesse fatte a noi stessi e agli altri.

Quel momento dell'anno in cui tutti abbiamo buoni propositi e pensiamo al futuro: studiare come non abbiamo fatto prima, finire gli esami all’università, trovare un lavoro, cambiare vita. Cambiare.

“Ahi settembre mi dirai quanti amori porterai

le vendemmie che farò, ahi settembre tornerò”

La fine e l’inizio dell’anno dovrebbero coincidere rispettivamente con l’inizio e la fine delle vacanze. Tra di loro un periodo di sospensione dagli impegni, quelle ferie che sono un periodo a parte perché “un’estate somiglia a un gioco, è stupenda ma dura poco”.

Ma se da una parte ci sono i progetti per il futuro, quelli da iniziare o quelli da portare avanti, dall’altra è ancora forte la malinconia per le serate estive passate così veloci.

Le notti a guardare le stelle o a ballare sulla sabbia saranno però ancora protagoniste dei racconti agli amici: li abbiamo persi per qualche giorno, ma ora ci ritroviamo tutti con tante storie da raccontare: posti e persone, monumenti e amori, panorami e usanze.

Al ritorno dalle vacanze tutti hanno più voglia di raccontarsi agli altri, chissà perché.

Voltando lo sguardo alle spalle, pensi alla libertà dei giorni passati e alle piccole costrizioni di quelli che verranno: invece delle spiagge ci sono gli uffici, dove le scrivanie e i computer prendono il posto di ombrelloni e lettini. Non più strade sterrate e panorami da osservare,

ma tangenziali monotone e nervose da affrontare. I capelli non sono più al vento e nelle barbe rese ispide dal sole non troviamo più la sabbia e il sale.

Tanti amori sono nati sotto l’ombrellone, chissà se arriveranno alla prossima estate.

“Ogni vacanza è così, il primo incontro che fai ti sembra lei”.

La promessa è di rivedersi tra un anno, ma forse sarebbe meglio rivedersi prima che il calore dell'estate lasci il posto al freddo nel cuore.

Riflettere sull’amore in estate è sempre pericoloso: il sole è alto e caldo e ti fa vedere tutto in modo diverso. Poi ci sono i corpi ballano, la mente che vola, le tentazioni che cadono.

“L’estate inventa storie che hanno vita breve, ormai si sa.”

Ma se dovessero chiedervi: “Cosa hai fatto quest’estate?”

Potreste sempre rispondere: “Ti ho pensato tutto il tempo”,

con la promessa fatta a voi stessi di non mentire mai più.

Ecco, è il momento dei buoni propositi anche per me, ma io ho sempre avuto difficoltà nel creare delle “liste sulle cose da fare", nel lavoro come nella vita privata.

Quando scrivo cerco di essere chiaro (e non sempre ci riesco), ma nella vita invece sono spesso caotico.

Non amo seguire i piani, ma poi, se rifletto, quello che voglio è abbastanza semplice.

In ordine sparso vorrei:

- riuscire a ritagliare più tempo per le cose che mi piacciono;

- migliorare e trovare sempre più soddisfazioni sul piano professionale;

- coltivare rapporti interpersonali nonostante ci sia sempre meno tempo a disposizione di ognuno;

- poi riprendere a correre con una certa frequenza;

- trovare il tempo per viaggiare, leggere, guardare film … vabbè queste vanno nelle cose che mi piacciono.

Poi mi piacerebbe vedere le cose sempre in modo positivo:

imparare dagli errori, sapendo che, con il giusto impegno, andrà tutto meglio.

Pensare che,

se oggi piove,

domani uscirà il sole.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×