scrivi

Una storia di AntonioCarbone

Questa storia è presente nel magazine Storie di uno Psiconauta poco equipaggiato

Ma come? Non mi riconosci?

Dedicato alla musica

186 visualizzazioni

Pubblicato il 25 gennaio 2018 in Poesia

Tags: music

0

Vieni con me, non stare lí da solo, ti porteró lontano, correndo tra i colori freddi dei prati bagnati al sorgere del sole. Ti porterò in alto e lí potremmo vedere laddove gli altri non vedono.

Prendimi per mano, i nostri passi faranno tremare la città, accompagnerò ogni tuo sogno e ogni tuo incubo, sono la marea che ti trascina e ti porta lontano, sull' isola delle speranze mai realizzate. Sarò sempre con te, nel fragore delle onde che travolgono gli scogli, al centro del nostro angolo di mondo.

Riempirò il silenzio delle notti più spente e accompagnerò il clamore di quelle più accese, sono il motore delle vibrazioni della tua anima, la pittrice impazzita che fa cadere tonnellatte di colore anche sul grigiore delle giornate più buie.

“Ehm”

“Ma come? Ancora non hai capito chi sono? “

“In realtà mi sono un pó perso sulla parte del prato bagnato, peró bel discorso, anche se sono le 4.00 del mattino e io starei cercando di dormire.”

“Vabbè lascia stare, ascolta questo pezzo e mi riconosci subito, sono io: la musica “

Disegno di #HG
Disegno di #HG

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×