scrivi

Una storia di lisa1949

2

Maestrale

quasi una canzone

Pubblicato il 21 novembre 2017

Picchia freddo e insolente dove

spumeggiano piccoli marosi

Il mare verde cupo è inquieto.

Nero all'orizzonte tra bianchi cumuli

simili a bambagia gonfia di vento.

Sibilano suoni, sinfonie moto ondoso,

scorrono sulla pelle brividi anomali.

Ascolto, suadente mi dici: "fidati,

come l'uomo gioco capriccioso

osservando le emozioni amare

in un mondo... incompreso”.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×