scrivi

Una storia di LuigiMaiello

Le 10 storie più lette su Intertwine nel 2015.

Pubblicato il 05 gennaio 2016 in Altro

Tags: topten 2015 storiepilette intertwine

0

Il 2015 per Intertwine è stato un anno molto importante, che ha portato tante novità.

E' stato l'anno del lancio della nuova versione del nostro sito, il 31 luglio scorso. Passate le vacanze estive sono stati introdotti altri cambiamenti, tra cui la prima Sfida Creativa lanciata in collaborazione con Wlingua.

In ultimo, da dicembre, è cambiato lo stile grafico, con un'immagine di copertina molto più grande (a tutto schermo), la griglia di testo più stretta e un font che migliora la leggibilità del testo. Dal mese scorso, inoltre, c'è la possibilità di creare storie inserendo anche GIF e video da YouTube e da Vimeo, oltre a testi, immagini e foto come sempre.

Il 2016 sarà un anno ancora di cambiamenti e novità.

Ricordiamo che tra i fattori che più influenzano il numero di visite (e letture) ci sono le condivisioni sui social network. Condividere le proprie storie è importante, ma alcuni utenti lo fanno di più, altri di meno. L'invito è di creare tante storie, ma anche di condividerle con i vostri amici sui canali social che più usate, così da renderle più visibili.

Ecco la Top Ten delle storie più lette nel 2015 su Intertwine, ma ci farebbe piacere che ognuno di voi facesse una piccola classifica (o almeno ricordasse alcune/i) delle storie/articoli che più gli sono piaciuti. Iniziamo la scalata alla Top Ten.

10) Una storia impossibile.

La storia d'amore tra Nonsotornareindietro e Sochiederescusa scritta da Mariarita Sarnataro occupa la decima posizione tra le storie più lette su Intertwine nel 2015.

Nonsotornareindietro era un ragazzo simpatico, non troppo bello o affascinante, ma con quella falsa modestia che convince. Sochiederescusa era una ragazza piena di insicurezze, con la paura dell'umanità e del futuro.

Un incontro senza un perché, ma lui era simpatico davvero e lei non parlava, sorridendo così, da tanto tempo.

Il sottotitolo della storia è "Quando il destino è nel nome", perché ... (continua a leggere)

9) L’anima chiusa in una busta.

"Ieri mi hanno detto che mi hai scritto.

È passata una vita e tu nemmeno te ne sei accorto. Io sì, lo sai?

Ho contato i giorni, perché è stato anche grazie a te che non passavano.

Ho sempre pensato che il tempo avesse il potere di curare tutto. Mi sbagliavo. Il tempo non guarisce un bel niente.

Il tempo logora, stordisce, mette paura.

Già, la paura..."

Al nono posto la storia di Mary...

8) Ethereal - La maschera dell'accettazione.

"Vergogna, frustrazione, fragilità, paura... tutti termini che possono essere associati alla parola timidezza. Un soggetto viene definito timido nel momento in cui ha difficoltà a socializzare. In verità c'è un mondo immenso dietro a tutto questo. Cosa ne so io a riguardo? In realtà non molto, so solo di sentirmi intrappolato in una prigione senza via d'uscita..."

20 capitoli più l'epilogo per sapere come andrà la storia di abyss97. Iniziate?

7) Foglie d’autunno.

In settima posizione troviamo questa storia collaborativa il cui incipit è stato lanciato da Angela Aniello, continuata poi da Ivan Bavuso in una sorta di alternanza tra i due, che finora sono arrivati a sette capitoli, ma c'è ancora tempo e modo per continuare la storia.

"Ogni volta che guardavo le foglie, mi sembrava di volteggiare con esse nel vento, ballonzolando fra drappeggi di ricordi lontani eppur così vicini..."

6) Perché bisogna smettere di chiedere come va.

"Come va?" è la domanda che fa imbestialire l'autore di quest'articolo.

Secondo lui questa breve frase "E' una sequenza di parole che non porta mai a niente di buono o costruttivo, perché le opzioni sono tante e al contempo limitate"

Se lo chiedete a lui, state attenti! Potrebbe rispondervi semplicemente "Bene", "Tutto bene", "Tutto apposto" oppure ... (continua a leggere)

5) Ammalarsi di vita.

"Ammalarsi di Vita" è una raccolta di storie, poesie, riflessioni e testimonianze, creata per far capire, aiutare e condividere le sofferenze di chi sta male.

Il progetto, lanciato da Veronika Busky per ricordare la Giornata delle Malattie Rare, ha riscontrato grande seguito e collaborazione sulla nostra Community.

"Un respiro mi manca, ma c’è ancora il sole che illumina il viso di tanta gente.

Mi guardano cauti, dal loro angolo tremulo.

Mi tendono una mano, ma io non mi muovo.

Mi manca un respiro, ma brilla la luna. Mi manca un respiro, ma non ho più paura."

Per leggere tutta la storia clicca qui.

Copertina di Veedon Fleece.
Copertina di Veedon Fleece.

4) Listen to the Autumn – Ascoltare l'autunno

Dario Greco in quest'articolo ci racconta "Le stagioni secondo Van Morrison". In particolare ci racconta l'autunno, legando alcuni grandi successi di Van Morrison come Veedon Fleece, Hard nose the highway e Astral Weeks a "Io e il mio camino" di Herman Melville e alle "Lezioni americane" di Italo Calvino.

"Ci sono alcune canzoni di Van Morrison che hanno il potere di rigenerare i pensieri, e questo è dovuto anche alla loro struttura melodica e musicale. Autumn song, ad un ascolto distratto può apparire come un brano banale, fiacco. Eppure quei 10 minuti hanno la forza della leggerezza, che come dice Italo Calvino nelle sue Lezioni Americane va associata con la precisione e la determinazione, non con la vaghezza e l’abbandono al caso."

Continua a leggere Listen to the Autumn – Ascoltare l'autunno.

3) Una vita vista mare.

Inizia il podio delle storie più lette con Una vita vista mare di Antonella Rossello.

"Quando hai una vita vista mare, puoi lasciare il cuore scoppiare libero in quell'azzurro e tutti i tuoi pensieri negativi spariscono come d'incanto. Gli animi si placano. Tutto tace."

2) Travolto dalle tenebre o accecato dalla luce?

Dario Greco ci racconta "La dicotomia LUCE-TENEBRE nelle canzoni di Bruce Springsteen". Già dall'inizio il nostro autore si chiede se sarà o meno in grado di spiegarci questa dicotomia.

In realtà, visto il successo, lo fa molto bene:

"E’ con umiltà davvero sincera, anzi con un certo sentimento di soggezione, che scrivo le prime parole di questo nuovo articolo. Quali parole, sufficientemente semplici nella loro sublimità, e sufficientemente sublimi nella loro semplicità, saprò trovare per procedere all’enunciazione di questo mio tema?"

Scoprite che fine farà Bruce Springsteen.

1) Lettere a chi amiamo.

La storia più letta del 2015 su Intertwine è stata Lettere a chi amiamo.

L'amore è uno degli argomenti che più ispira. In questo caso l'amore è raccontato da vari autori che, stimolati dall'incipit lanciato da Elisofia, hanno continuato e collaborato al progetto.

Ecco un brano tratto dell'incipit:

"Le persone sono tempo, sono sorrisi, le persone sono dolore, ricordi, passioni, le persone sono speranza, sono il vecchio, sono idee, sono tenacia, sono forza, le persone sono obiettivi, affetto, le persone sono parole, sono il nuovo, sono lo spirito....

E voi, voi che vi cullate nella convinzione che solo l'amore basti a tener uniti due cuori, tacete, almeno con me, con la mia storia che ad oggi ancora piango sola, bevendo vino davanti ad un camino acceso."

Continua a leggere le "Lettere a chi amiamo".

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×