scrivi

Una storia di Rocchialessia

0

Società del futuro

Immagina una società distopica in cui il mondo sia soggiogato dal grande potere della pubblicità

Pubblicato il 05 giugno 2015

0

Dovevo decidere quali scarpe indossare per uscire con lui. In realtà le avevo già scelte, quelle alte col tacco che mi slanciavano e non lasciavano vedere che avevo preso due chili nell'ultimo mese. Nessuno mi aveva mai detto che gli sembravo ingrassata, ma io me li sentivo addosso. Forse erano le immagini di quelle modelle, veline e cubiste che mi passavano ogni giorno davanti a farmi credere imperfetta, ma poi il mio ego veniva ampiamente rafforzato dai complimenti degli uomini, che non sempre erano velati, anzi. Uno degli ultimi mi aveva detto che solo a guardare le mie gambe aveva immaginato lunghe passeggiate romantiche insieme a me, peccato che la prima passeggiata insieme si risolse con una sua pacca sul mio sedere, come a volermi spingere chissà dove sugli scogli. Voleva invogliarmi a fare qualcosa, ma mi invitò solo a dargli un ceffone.

Le scarpe continuano a essere il mio problema più grande in questo momento, ma non voglio accendere televisione o computer, altrimenti potrei tornare sulla mia scelta e, nell'indecisione, non uscirei più col tipo di stasera, sperando che almeno lui tenga le mani a posto!

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×