scrivi

Una storia di katiapangrazi7

1

Accademia di Belle Arti di Terni e Logix Software House

insieme per l'arte - Enredadas 2016: Settimana per l'Educazione Artistica UNESCO 2016

Pubblicato il 26 aprile 2016

Museo Diocesano Terni 23<29 maggio 2016

Al via il grande progetto internazionale Enredadas 2016, coordinato da Angeles Saura, professoressa di Belle Arti presso l’Università Autonoma di Madrid. L'evento nasce in Spagna quattro anni fa con il sostegno dell'Insea e con l'intento di creare un 'intreccio', da qui il nome Enredadas, tra artisti che gravitano nel mondo dell'arte e dell'educazione artistica.

manifesto ufficiale Expo Utopia Italia

Nelle precedenti edizioni, Enredadas ha visto coinvolti tantissimi Paesi soprattutto dell'America latina come Brasile, Colombia, Uruguay, Argentina, Ecuador, Messico, Perù, Cile, Portogallo e, ovviamente, la Spagna, che ne è il fulcro.

Quest'anno Enredadas si arricchisce di Paesi e si estende coinvolgendo, Canada, Giappone e Italia che aderisce all’invito 2016 dopo la straordinaria esperienza del 2014 commissionata al maestro Igor Borozan con l'esposizione internazionale "Color" tenutasi a Narni presso il prestigioso Museo Eroli, grazie al prezioso contributo del Comune, dell'Assessorato alla Cultura di Narni e del Sistema Museo.

La professoressa Angeles Saura della UAM di Madrid e il maestro Igor Boza Borozan

Il tema centrale di tutte le esposizione è "Arte e giustizia sociale" però ogni città coinvolta ha proposto un tema al proprio evento e per le esposizioni sono state scelte location di prestigio storico e culturale. Una grande mostra reale e contemporaneamente virtuale, un progetto internazionale che cerca la conoscenza attraverso percorsi formativi diversi, realizzati da artisti provenienti da tutto il mondo che saranno insieme proprio in occasione della V Settimana per l'Educazione Artistica promossa dall'Unesco.

Riconfermato dunque, per il 2016 come coordinatore per l'Italia, il maestro Igor Borozan, un poliedrico talento che si distingue particolarmente per le sua capacità nell’ambito della pittura e della comunicazione visiva e che ha dedicato gli ultimi anni della sua attività ai giovani creativi e alla loro formazione.

In questo contesto di vibrante attesa si inserisce l'opera inedita del maestro Igor Boza Borozan, "Ecce Homo", una camicia gigante interamente dedicata ed ispirata a Jeronimus Bosh. Una camicia che contiene i deliri e le visioni di un genio unico nel suo genere, un'opera tangibile e surreale al contempo, uno scrigno dove i protagonisti/antagonisti sono sempre e da sempre il bene e il male.Attraverso la camicia Borozan esprime tutti i suoi 'passaggi danteschi' come fosse un percorso di espiazione, di purificazione e traduce in colore e forma l'anima di Bosh e i suoi 'gironi infernali'. Un'opera particolarmente sentita, Ecce Homo, per l'intimità e la soggettività estrema dell'anima di un uomo, Borozan appunto, immerso nel suo incedere terreno verso la redenzione. www.igorbozaborozan.eu

A Jheronimus Bosh il maestro Igor Boza Borozan dedica la sua ultima opera "Ecce homo"

L'edizione 2016 di Enredadas dunque si arricchisce di contenuti culturali e di Paesi, estendendo come già detto, la partecipazione a Giappone, Canada e Italia, che rinnova la sua adesione a seguito della straordinaria esperienza del 2014. Per l'Italia il tema proposto è "Utopia": ogni artista interessato partecipa realizzando un'opera incentrata appunto sulla parola "utopia" e su tutti i suoi significati e collegamenti possibili.

UTOPIA - Betty Zola

"L’utopia è là, all'orizzonte.

Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi.

Faccio dieci passi e l’orizzonte si sposta di dieci passi.

Per quanto cammini, mai la raggiungerò.

A cosa serve l’utopia?

Serve a questo: a camminare."

Eduardo Galeano

"Caravaggio vs El Greco" - Costacciaro Pg - maestro Igor Boza Borozan ph. Manuele Cesarini

Novità assoluta per questa edizione è soprattutto la collaborazione tra l'Accademia di Belle Arti di Terni e la Logix Software House, un team di giovani ingegneri al servizio dell'arte specializzati nella realizzazione di soluzioni Cloud. Grazie a questo connubio tra arte e tecnologia, il progetto Enredadas si arricchisce di contenuti e funzionalità, attraverso una componente tecnologica di supporto digitale fruibile da chiunque voglia accedervi: espositori, organizzatori, appassionati, galleristi, critici d'arte, accademia, istituzioni pubbliche e private, visitatori o semplici curiosi. la registrazione è gratuita.

home page www.esibit.com 'Immagina una strada verso turre le Arti'

Il nostro obiettivo è quello di dare un impulso nuovo all'Arte e a tutto l'indotto, è attivo il link www.esibit.com dove poter accedere e registrarsi gratuitamente. Partecipare è semplice…immagina una strada verso tutte le arti!

"Todo es Utopia" ph Katia Pangrazi

Un ringraziamento sentito all'Unesco, alla Diocesi di Terni, al Comune di Terni, Assessorato alla Cultura, all'Università Autonoma di Madrid e all'Accademia di Belle Arti di Terni che hanno reso possibile questo evento internazionale.

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×