scrivi

Una storia di Sim85

Questa storia è presente nel magazine Favole per Bambini

La lucciola che non voleva brillare

Fra i rami di un enorme albero nel bosco abitavano moltissime lucciole.

321 visualizzazioni

Pubblicato il 25 maggio 2018 in Fiabe

Tags: Favolebambini fiabe

0

Fra i rami di un enorme albero nel bosco abitavano moltissime lucciole. Ogni notte uscivano dal loro nascondiglio per brillare al chiaro di luna.

Brillavano a tal punto che il loro albero sembrava un vero albero di Natale. Volavano qua e là volteggiando e giocando a nascondersi.

Però, fra tutte queste lucciole ce n'era una molto piccola che non voleva uscire a volare insieme alle altre.

- No grazie preferisco rimanere a casa a leggere!- Diceva.

Nè i suoi genitori, nè i suoi nonni, nè i suoi fratelli, nè i suoi amici capivano perchè preferisse rimanere sull'albero con la sua piccola luce spenta, mentre tutti gli altri si divertivano.

Tutti insistevano e insistevano.

Ma non c'era nessun modo di convincerla, anzi a volte, addirittura si arrabbiava:

-Già vi ho detto che non voglio uscire!!Perchè non mi lasciate in pace!!!-

La lucciola che non voleva brillare-Favole
La lucciola che non voleva brillare-Favole

- Dobbiamo fare qualcosa cara, non può rimanere sempre sola - diceva papà lucciola a mamma lucciola.

-Non ti preoccupare vedrai che presto ci sorprenderà uscendo insieme a noi- rispondeva lei.

Però passavano i giorni e le settimane e la piccola continuava a restare chiusa dentro casa.

Una notte quando tutte le lucciole erano uscite, Nonna lucciola che non volava più da tempo perchè ormai anziana, le si avvicinò chiedendo:

-Che succede, perchè non vuoi mai brillare nel buio?-

- Perchè non mi piace - rispose la piccola.

-Ma come?!! Non ti piace volare e mostrare a tutto il mondo la tua meravigliosa luce?Perchè?- insisteva Nonna Lucciola.

-Perchè la mia luce è piccola, così piccola che rispetto alla luce della luna non si nota.

Io vorrei avere una luce grande e bellissima come quella della luna. E so che non potrò mai averla - si lamentò tristemente la piccola nipotina.

La lucciola che non voleva brillare
La lucciola che non voleva brillare

La nonna sorrise e la fece sedere sulle sue ginocchia.

-Ahi Ahi Ahi mia piccola!!

Vedo che siccome non sei mai uscita, ci sono molte cose

che non sai e che non hai mai potuto imparare.

Ed è molto importante che tu le sappia-

Quali cose? - domandò incuriosita la piccola.

-Per esempio, non sai che la luna cambia tutti i giorni?!

Certe volte è più grande di una palla e brilla talmente tanto da illuminare tutta la terra.

Invece altre volte, nessuno la può vedere, il suo brillare svanisce e tutto il mondo rimane completamente al buio.-

-Davvero?- domandò sorpresa la piccola nipotina.

La lucciola che non voleva brillare-Favole per bambini
La lucciola che non voleva brillare-Favole per bambini

-Ma certo!-rispose la nonna.-

-La luna è mutevole può crescere molto o tornare piccola, può essere enorme e luminosa o divenire scura al punto di non riuscire nemmeno a scorgela.

E sai perchè è così?

Perchè la luce della luna, non è sua. Proviene dal Sole, ma a volte non le arriva.-

E continuò

-Le luci di noi lucciole, sono piccole, è vero. Però noi brilliamo sempre con la stessa forza e la stessa bellezza.-

La piccola lucciola rimase molto sorpresa.

Non avrebbe mai potuto immaginare che la luna potesse cambiare e che brillasse di una luce non sua.

Subito cambio. Diede un bacio alla nonna. E felicissima accese la sua luce per uscire a volare insieme alle altre.

La lucciola che non voleva brillare
La lucciola che non voleva brillare

E tutte insieme si accendevano e si spegnevano, brillavano di luce propria come le lampadine di un albero di Natale.

La lucciola che non voleva brillare-Fiaba per bambini
La lucciola che non voleva brillare-Fiaba per bambini

.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×