scrivi

Una storia di Danieleso

4

Odeeno è maliconico e ci piace così

Intervista a Vincenzo Martinelli.

Pubblicato il 05 ottobre 2015

Conosco Odeeno da qualche anno e mi ha parlato della nuova uscita del suo nuovo album, Crater, che vanta la collaborazione di Iken, altro produttore partenopeo. Ho pensato bene di approfittarne per parlarne con lui da vicino e creare un'intervista su Intertwine con tanto di foto fatte da me per farvi capire un po' il personaggio. Spesso artisti validi non hanno la giusta visibilità e persone come Odeeno credo che la meritino realmente più di tanti altri. Gli ho preparato qualche domanda per farvi capire di chi si tratta. Enjoy, DanieleNeiPosti.

Ph. Daniele Moretti

Dove nasce il tuo nome Odeeno?

"Il nome Odeeno nasce quasi dal nulla. E' stato un nome datomi dalla mia ragazza principalmente e non ho paura di dirlo anzi mi fa piacere che, proprio adesso, questo nome sta andando avanti e si sta facendo conoscere."

Parlaci di te. Dove vivi e la tua vita oltre la musica.

"Sono Vincenzo Martinelli. Sono un ragazzo pacato e tranquillo, molto malinconico e chi mi segue credo lo sappia dato che si avverte anche nelle mie produzioni. Arzano è il posto in cui vivo, nella periferia nord di Napoli, per la precisione un paesino piccolo con poco movimento se non quello delle caffetterie e dei centri scomesse. Persone "poco attive" e se si esce, lo si fa principalmente con amici di infanzia per staccare un po' dalla monotonia. Probabilmente il fatto che sia una persona malinconica è dovuto anche a questo. Comunque, oltre la musica ci sono tante altre cose che mi hanno sempre appassionato, ad esempio la lettura dei manga e la conoscenza della cultura giapponese. Sono un grande appassionato di caffè, credo come la maggior parte dei napoletani e amo soprattutto tutto quello che c'è intorno alla filosofia del caffè. Il vedersi con gli amici, scambiare due chiacchiere, la sigaretta e devo ammettere che ogni volta che posso, cerco di vivermi tutto quello che il centro storico e la mia Napoli ha da offrirmi..."

Ph. Daniele Moretti

Chi ti segue sa che non ti fermi un attimo. Sei sempre attivo e produci tantissimo, cosa ti porta a produrre così tanto? E' semplice amore per la musica?

"Si è per l'amore della musica, ma non solo per questo. E' che la musica non mi basta mai e sento che è il unico modo per esprimere tutto ciò che sento. Nella vita di un uomo ci sono moltissimi momenti di felicità e moltissimi momenti di tristezza che si susseguono e ogni momento della mia vita io lo traduco in beat. Ogni momento lo esprimo così, suonando, campionando, tagliando piccoli frammenti di storia su disco e ricrearlo a modo mio come mi sento io in quel momento e sopratutto come lo sento io in quel momento. Il punto fondamentale è che, quando suono, mi ritrovo in uno "stato di bene" incredible, questa cosa non ha prezzo."

Ph. Daniele Moretti

Parlaci del tuo nuovo album. Cosa c'è di diverso da quelli precedenti?

"Crater, è il mio nuovo album e non solo mio, con me c'è Iken. E' nato tutto da un incontro casuale e dal fatto di voler suonare insieme. Abbiamo iniziato a produrre e le cose nascevano una dopo l'altra. Io che suonavo le batterie e lui i synth, due sound totalmente differenti ed uno stimolo in più e staccarmi da quel "mood maliconico" e bassoso che mi contraddistingue.

Crater nasce da qualcosa di più acido e forte."

Cosa ti ispira quando produci?

"Quello che vedo attorno, quello che mi circonda, dalle cose che vivo alla mia famiglia, non trascurando la mia città. Questi sono i punti che più influenzano le mie produzioni.."

Ph. Daniele Moretti
Ph. Daniele Moretti

Cosa speri di comunicare a chi ti segue?

"Spero che chi ascolti le mie produzioni capisca come mi sento, e che si rispecchi in quello che sente. Spero che ogni volta che passa quel determinato beat nelle sue orecchie gli venga in mente un ricordo bello, un posto rilassante... Il mio lo chiamo "mood da divano" perchè è proprio quello che voglio esprimere. Quando immagino persone che ascoltano i miei beat li immagino seduti su un divano morbido, con una luce soffusa di un colore giallo scuro con una sigaretta e una tazza di caffe li in pace con se stessi."

Dove vuoi arrivare? Qual'è il tuo sogno? A cosa punti?

"Arrivare o non arrivare, non mi importa più di tanto, sicuramente se i miei beat arrivassero a tutti mi farebbe piacere ma anche in questa situazione non mi lamento.

Il mio sogno sarebbe quello di suonare con personaggi del calibro di Knxwledge, Madlib, Mdnsgn, Devonwho e tanti altri della scena in una serata tutti inseme al Boiler Room (appunto è proprio un sogno ahahahahha scusami se sto viaggiando troppo, mi capita spesso...). Si forse questa è l'unica cosa che voglio e non credo di chiedere troppo, ma quel tanto che basta per rendermi felice.

A cosa punto? Punto a far star bene le persone quando ascoltano i miei beat e far rilassare la loro mente e dare loro l'immaginazione giusta per non pensare a nient'altro che ai loro sogni..."

Ph. Daniele Moretti

I tuoi suoni e le tue produzioni sono a mio avviso dei piccoli viaggi introspettivi, cosa ti spinge a produrre?

"Hai colto nel segno! Infatti è questo il messaggio principale. Ogni "beat" un viaggio, ogni beat un emozione, ogni beat è una parte di me, una piccola storia che ho vissuto o che sto vivendo e ogni volta che inzia una nuova produzione cerco di pensarla in quest'ottica. Il mio più grande desiderio è che l'ascoltatore capisca il mio stato d'animo, principalmetne maliconico ed è per questo che i miei beat hanno quel determinato tipo di "sound". Assimilo molto ciò che c'è intorno a me e quella vena di malinconia che trasmetto la collego molto a Napoli che è malinconica proprio come il mare che la bagna.."

Ph. Daniele Moretti

Crater è già online e non vi resta che seguire Odeeno sulla sua pagina Facebook per sentirlo e avere tutte le anteprime su quello che fa! Da DanieleNeiPosti è tutto! Peaceee!

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×