scrivi

Una storia di Giovanna.vannini.5

3

Il silenzio parla

Pubblicato il 09 gennaio 2017

Parla il silenzio degli angoli bui, dei momenti trascorsi con gli occhi nel vuoto. Il vuoto vuoto, non lo è mai, l'occhio punta sempre un qualcosa anche quando crede di no.

Parla il silenzio delle mattine che non partono, del sonno che non vorresti lasciare, del piede che non vorresti mettere fuori dalle coperte.

Parla il silenzio dei perché, a cui nonostante l'età che avanza, ancora non riesci a dare risposte che abbiano un senso, che abbiano un perché.Parla il silenzio trascorso in tenerezza, il volto mesto, i respiri lunghi e quella sensazione di volersi bene. Il silenzio per noi parla, lo segue un battito di ciglia, un dolore muscolare, l'andamento della camminata, la tua postura. Parla il silenzio, quando le parole non hanno voglia di mettersi insieme, quando tutto si è detto o ci è sembrato di dire, quando tutto è...sufficiente.

I pini del giardino trattengono la tramontana, fanno ombra.

“Si mette un piccolo tralcio di pino in mezzo a un libro?...” Diletta pensò. Poi sorrise alla neve fresca di nottata e all’idea della sfida tra il bianco del suo abito e quello del manto ancora intatto.

2 minuti forse 1, poi avrebbero bussato alla porta di camera, qualcuno da dietro avrebbe detto “sei pronta Diletta?” e impaziente senza attendere risposta, sarebbe entrato.

I pini del giardino trattengono la tramontana d’inverno, fanno ombra d’estate.

“Si, si mette un piccolo tralcio di pino in mezzo a un libro“

Il resto poi, avvenne

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×