scrivi

Una storia di Caterii

1

Punti di vita

due punti di vista

Pubblicato il 15 agosto 2017

Quanto vi sentite vivi ? E quando ?

-Essenzialmente dal punto di vista più pratico la nostra massima realizzazione è vincere spiritualmente e fare sesso ( che può essere visto tranquillamente come una vittoria e non prettamente spirituale ).

Può essere considerata la nostra massima attitudine; siamo involontariamente, emotivamente, astrattamente egoisti. Non lo ammetteremo mai ma è del tutto inevitabile.

E’ palese e ovvia la necessità di voler avere una vita soddisfacente anche a discapito di quella altrui. Siamo altruisti perché vogliamo esserlo, perché ci piace l’idea di esser quel tipo di persona ed essere visti con quel tipo di carattere, perché anche se siamo completamente convinti di farlo per gli altri inevitabilmente arricchiamo anche il nostro ego con esperienze di quel tipo.

Noi siamo persone. Tutti, dal primo all’ultimo. Siamo incredibilmente prevedibili, ordinari e soli.

Probabilmente c’è qualcuno fra noi che non è d’accordo con questa lettura e probabilmente quel qualcuno si sente in colpa mentre si masturba; ma attenzione: lo fa comunque.

Sinceramente invidio quel qualcuno. Quel qualcuno che pensa che in qualche modo può fregare a qualcuno o a qualcosa se lui si fa una sega su un vecchio videoclip di Britney Spears, e che durante il ritornello non regge l’impatto con un “ops i did it again” dal suono troppo personale e quindi termina anticipatamente l’ auto amplesso e lascia il sangue pompare nei coglioni fino a provocare il classico dolore sintomo della non realizzazione che in qualche modo realizza moralmente l’individuo. E’ proprio questo che invidio.

Alcune persone pensano realmente alla moralità nelle proprie azioni. Come una grande bilancia che giudica costantemente quanto siamo giusti o sbagliati. Ma di che cazzo stiamo parlando?

-Noi siamo sempre vivi al 100% e in qualsiasi momento della nostra vita.

La nostra esistenza è un inestimabile dono e l’unico modo per assorbirne completamente il significato è la via della gratitudine.

Bisogna essere grati per quello che riceviamo e per quello che diamo. Facciamo tutti parte di un meraviglioso insieme di esistenze illuminato perennemente dalla fede.

Noi crediamo nella vita, noi crediamo nella creazione, noi crediamo che ognuno di noi abbia un percorso e la consapevolezza di tutto questo ci regala la vera felicità.

Alcune persone potrebbero non essere d’accordo con il nostro discorso e rispetto completamente il loro pensiero; ma hanno mai visto una piuma danzare libera nel vento di una giornata uggiosa?

Hanno visto l’eleganza, l’ imprevedibilità, la sicurezza della natura? Potremmo dare gli stessi aggettivi anche alla nostra vita, leggera come una piuma può galleggiare nell’aria per qualche secondo o anche per parecchi minuti prima di toccare terra e aspettare un altro candido soffio di Dio per riportarla in cielo.

Noi siamo persone. Guardiamo con gli occhi dell’anima, decidiamo con la forza del cuore.

Marco Zuder

Inizia a far sentire la tua voce attraverso le tue storie. Iscriviti, è gratis.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×

Ops, c'è stato un errore. Riprova più tardi.

×

Sicuro che sia questa l'email?

×

Email non valida

×