scrivi

Horror

Storie consigliate



Diario di ALTO BorGo

Lei, sanguisuga della società si farà ingravidare dal rampollo di casa che con la mutanda imbottita dei soldi di mamma e papà brinderà con lei guardandola negli occhi...

Costiera amalfitana, 1946

Un giovane pastore, bello e con la barba bionda, si aggira silenzioso tra i prati e i cespugli dei monti a strapiombo sulla costa. Osserva per pochi istanti all'...

Nightfall

Osservarono l'alba sbocciare fra le distese ghiacciate del pianeta; Kyrie-09 era il suo nome. L'atmosfera era giovane. La terraformazione aveva attecchito senza problemi...

Elena Pinckett.

Pioveva. Punsterlitz se ne stava seduto dietro l'autista del taxi che l'aveva preso alla stazione. Neanche notava la miriade di gente sui marciapiedi che correva, armata...

Spettri

Quella porta. Quella grigia, con le sbarre, in fondo alla stanza. È sempre uguale, eppure non posso costringermi a non fissarla in continuazione. Da lì provengono i...

Il colore della zucca

Non ho mai compreso perché questo strano ortaggio abbia un sapore tanto in netto contrasto con la sua vitalità, eppure nessuno a parte me sembra preoccuparsene troppo....

Il pianerottolo

Prosegue, senza raccogliere i campanellini d'allarme che il suo sesto senso continua instancabilmente a far tintinnare. Giunta alla porta si ferma. La osserva e quasi l'...

#Halloween: tante nuove storie da raccontare.

Halloween è una festa particolare. L'atmosfera, le luci, le maschere, il mistero che fanno da cornice a quella giornata sono perfetti per fare da contorno a una storia...

Hell's Bells

Hell's Bells - Il monitor può rapire Aveva già stappato la birra e chiuso perfettamente tutte le tapparelle: c'era sempre il pericolo che quegli idioti mascherati...



Storie consigliate



ROUTE 66

ROUTE 66 Caldo. Troppo caldo in quelle prime ore di un pomeriggio di luglio. OONA era seduta sulla vecchia sedia di vimini all'ombra esigua della pompa di benzina che...

Su Robert Johnson e il suo patto con il Diavolo.

Il crocicchio era sempre lì nello stesso punto, in fondo alla strada sulla sinistra. C'ero passato davanti moltissime volte, con la chitarra a tracolla, spesso sbronzo,...

Una serata "mostruosa" per il suo compleanno

Spense il computer con un gesto automatico: aveva lavorato abbastanza anche quel pomeriggio scrivendo righe e righe di codice e il capo poteva essere soddisfatto. Mario...


!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×