scrivi

Altro

Storie consigliate



Scrivere

Scrivo pensieri, scrivo parole, scrivo lettere. Ad amori mai vissuti e a persone mai conosciute. Ma scrivo pensieri, scrivo parole, scrivo lettere. Sopratutto di notte,...

immagine profilo Cesc

Cesc

in Altro

IL GUFO E LA CIVETTA

Fare la raccolta di Gufi e Civette è una passione nata tanti anni fa quando, lasciando la città di Treviso dove ero stata ad insegnare, una signora trevigiana che avevo...

Una corsetta liberatoria

Come apro la tapparella della camera da letto, mi rendo conto che oggi sarà una nuova ed ennesima, splendida giornata di sole in questa primavera così diversa dal...

Bellezza nella Caduta

Aveva sentito dire che c'era bellezza nella caduta ma lei non era mai stata in grado di apprezzarla, né tanto meno di scorgerla. Era così occupata nello scrivere la sua...

Secondo prologo- lo stato dell'arte

Sento che l'arte, e tutto ciò che possa essere gesto artistico, che è indescrivibilmente legato alla consapevolezza del suo compimento, sento che sia un omicidio...

Il filo sottile.

Roby si sveglia; oggi è il suo compleanno. Si sveglia felice, lo fa per se stessa, nonostante la pandemia in corso. La giornata è fantastica, i fiori si mostrano, la...

Mediocre in tutto, eccelsa in niente

Avrei voluto esordire con qualche parolaccia o brutta parola, ma essendo iscritta a questo sito da cinque minuti non so se potrebbero causare seccature. Mi limiterò,...



Storie consigliate



Il principe

Un tramonto rosso fuoco incendia l'orizzonte. Dall'alto contemplo il panorama e il mio sguardo abbraccia tutto ciò che mi circonda. Il cielo è di una spettacolarità...

A cosa serve

Ho la vaga sensazione che alcune cose che vogliamo possedere, siano più o meno inutili. La quale: Una moto Una barca Una casa con piscina Una grande tv Un bagno da...

Una metafora ittico/culinaria

Non è una giornata particolare anzi, è tale quale a tante altre. Alla fine, però, potrebbe anche esserla: ho gettato l’amo. Sto aspettando paziente. Non ho lanciato...

Questi giovani d'oggi

(1950)Questi giovani d'oggi sono tutti degli scansa fatiche (1980)Questi giovani d'oggi sono dei lavativi (1999)Questi giovani d'oggi hanno paura di sporcarsi le mani (...

Reazione a catena di una giornata qualunque

10:30 del mattino circa,centro di una qualsiasi città italiana. Giornata limpida e soleggiata di metà giugno. Oggi è giorno di mercato, c'è più confusione del solito...

Quarantena

Non conto più i giorni da quando ho smesso di recarmi sul posto di lavoro e ho iniziato a lavorare dalla cucina di casa mia, tra le mele e le patate accanto alle...

Riflessioni

Il mio corpo allo specchio non mi piaceva, lo guardavo e non volevo vederlo. Volevo cambiarlo. Adesso invece se guardo il mio corpo nello specchio vedo ancora le sue...

Speranza

Veronica sfiorò il pancione rotondo con amore. Era alla fine della gravidanza ormai, per la precisione le mancavano due settimane alla data presunta del parto. Si era...

La luna splende ancora

Il tappeto era di quelli con le frange e i brillantini, un tappeto da quindicenne con una discreta femminilità. Accanto c’era un topo, non vivo naturalmente. Era un...


!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×