scrivi

Thriller/Noir

Un colpevole c’è sempre, ma non è mai semplice scoprire chi è. Indagini e scoperte si susseguono nei racconti gialli di Intertwine. Delitti, colpevoli e innocenti si incontrano, invece, nei racconti thriller-noir e polizieschi della nostra community. Tanti casi da risolvere, ma soprattutto tante storie da scrivere nella nostra community. Cosa aspetti ad iniziare?

Storie consigliate



Ultimi racconti thriller e noir

Racconti gialli, racconti thriller, noir e polizieschi. Vota per le storie migliori

ACCADIMENTI IN UNA SERA D'ESTATE

- E, allora, adesso hai paura. Perché? - È tutto il giorno che non lo sento. - Non potrà vivere attaccato ad un telefono. - Non è questo. Attaccato al telefono...

Treno Fantasma - Parte 3

Erano le 11 di sera passate. Buio pesto, visto e considerato che il cielo non era sereno e non si poteva contare neppure sulla luce della luna che, oltretutto,...

Non ti scordar di me

Ho deciso di iniziare ogni giornata scegliendo una parola dal dizionario che riesca in qualche modo a spiegare a pieno il mio stato d'animo. Oggi è un giorno diverso...

DANNATA

Mi ritrovai vedova a trentacinque anni e non sapere cosa fare del resto della mia vita, sola, senza più neanche mio padre, per quel che valeva, morto qualche anno prima...

DOVE ARRIVANO GLI ANGELI

Non avevo ancora ventiquattro anni che, con nel grembo la bimba dovetti ricorrere al matrimonio con Antonio; anche se la nostra non fu un’unione forzata dagli eventi...

DOVE ARRIVANO GLI ANGELI

DOVE ARRIVANO GLI ANGELI Non avevo ancora ventiquattro anni che con grembo la bimba dové ricorrere al matrimonio con Antonio anche se la nostra non fu un’unione...

INTRIGO A OPORTO

... Tolto tutto il contenuto, sul fondo della valigia trovo un pacchetto avvolto con una carta rossa ed una busta. La apro: NON APRIRE IL PACCHETTO PER NESSUNA RAGIONE O...

Treno Fantasma - Parte 2

Una volta che si furono accomodati ad un tavolo di un gigantesco bar vicino a dove lavoravano, sorseggiando cappuccino (ma Bea aveva un mokaccino), finalmente Vidar disse...

Rinaldo e Laura

Laura osservò a lungo Rinaldo, prima di decidersi a fare un ingresso lento e studiato con effetto, per colpirlo. Sapeva che Rinaldo sarebbe andato lì quella sera. Si...



Storie consigliate



Tutti i racconti Thriller, Noir e Gialli

Hai una passione per le indagini? Leggi e divertiti con le nostre storie

La sorpresa

L’arrosto si rosolava nel forno. Le verdure sfrigolavano in padella. Il vino era in frigo. Il pane era già affettato e messo in tavola, sulla quale Rebecca aveva steso...

Treno Fantasma

Stazione della metropolitana di “Solna Centrum” (linea 11), con la pietra lasciata grezza in stile “grotta naturale” e dipinta di rosso. Non molta gente sulla...

INTRIGO A OPORTO

Finalmente sono sull’aereo ! Sistemo il mio trolley tra una valigia gialla e una rosa (che gusti ha la gente !) Sono stanchissima. Sono arrivata per tempo in...

La madre

Seduto composto, con le mani incrociate in grembo, nel suo completo scuro che aveva indossato due volte in tutta la sua vita, John si chiese perché facesse così caldo....

La ragazza del manicomio - Quarta parte

Le due ragazze fecero amicizia e il loro legame giorno dopo giorno, divenne sempre più profondo. Da allora presero a frequentarsi e a sostenersi a vicenda Clelia voleva...

Beth (dalle bianche mani).

Beth (dalle bianche mani). ..la scrittrice impenitente. Una volta arrivato a Londra chiamo Elisabeth al telefono (Beth per gli amici). La invito a passare insieme la...

La ragazza del manicomio - Terza parte

L’istituto psichiatrico dove si trovava era situato sulle colline fiorenti di una tranquilla città. Era circondato da un parco, dove crescevano delle palme molto alte...

La ragazza del manicomio - 1 Parte

Uno, cinque, venti, settanta. “Quanti giorni sono passati? Da quanto tempo mi trovo qui?”, si domandò tra sé e sé. Ormai non faceva più caso all'alternanza del...

La ragazza del manicomio - 2 Parte

La ragazza si sentiva osservata, lanciò uno sguardo di sfuggita e vide che una giovane donna la stava guardando con curiosità. Le strizzò l'occhio, poi scomparve...


!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×