scrivi

Thriller/Noir

Storie consigliate



La sorpresa

L’arrosto si rosolava nel forno. Le verdure sfrigolavano in padella. Il vino era in frigo. Il pane era già affettato e messo in tavola, sulla quale Rebecca aveva steso...

Treno Fantasma

Stazione della metropolitana di “Solna Centrum” (linea 11), con la pietra lasciata grezza in stile “grotta naturale” e dipinta di rosso. Non molta gente sulla...

INTRIGO A OPORTO

Finalmente sono sull’aereo ! Sistemo il mio trolley tra una valigia gialla e una rosa (che gusti ha la gente !) Sono stanchissima. Sono arrivata per tempo in...

La madre

Seduto composto, con le mani incrociate in grembo, nel suo completo scuro che aveva indossato due volte in tutta la sua vita, John si chiese perché facesse così caldo....

La ragazza del manicomio - Quarta parte

Le due ragazze fecero amicizia e il loro legame giorno dopo giorno, divenne sempre più profondo. Da allora presero a frequentarsi e a sostenersi a vicenda Clelia voleva...

Beth (...dalle bianche mani).

Beth (dalle bianche mani). ..la scrittrice impenitente. Una volta arrivato a Londra chiamo Elisabeth al telefono (Beth per gli amici). La invito a passare insieme la...

La ragazza del manicomio - Terza parte

L’istituto psichiatrico dove si trovava era situato sulle colline fiorenti di una tranquilla città. Era circondato da un parco, dove crescevano delle palme molto alte...

La ragazza del manicomio - 1 Parte

Uno, cinque, venti, settanta. “Quanti giorni sono passati? Da quanto tempo mi trovo qui?”, si domandò tra sé e sé. Ormai non faceva più caso all'alternanza del...

La ragazza del manicomio - 2 Parte

La ragazza si sentiva osservata, lanciò uno sguardo di sfuggita e vide che una giovane donna la stava guardando con curiosità. Le strizzò l'occhio, poi scomparve...



Storie consigliate



Scappati di casa

Pubblico qui uno stralcio del romanzo breve "Scappati di casa", scritto con la formula del flusso di coscienza e pubblicato integralmente in chiaro sul mio sito a questo...

PARCHEGGIO ABUSIVO

Rachele mi osservava di fianco al suo cane. Perché era e restava il suo cane. Non il mio. Si chiamava Agomar, ed era un pastore del Caucaso di sei anni con la tipica...

Virtual code

Il sesso a pagamento lo faceva stare meglio. Con le donne non aveva fortuna. Aveva trovato quel posto per il tramite di amici in comune e gli era andato a genio. Entrava...

DUE DITA NELLA PRESA

Guardò. O almeno cercò di guardare Felipe a una cinquantina di metri sulla calle 68. Ma ovviamente non vide un cazzo perché l'illuminazione era ostile, e i suoi...

Il Sacrificio della Boss

All’improvviso Alex la vide. La vide e si sentì morire. La paura che provò fu tale che, per un istante, ebbe la sensazione che la propria anima abbandonasse il corpo...

GRANDI USTIONATI

Bastardo d'un buco, pensò Radici chiudendo il collegamento dallo stambugio scommesse. Poi uscì fuori a sentire l'aria di novembre e ad accendersi una cicca. Era...

Capitolo 2: Una lezione di storia

Risalimmo in macchina. Rimasi per qualche secondo a fissare il vetro appannato della macchina. Ormai ,nell'orizzonte sfocato,si cominciavano a vedere le prime pallide e...

Sirio & Co. Investigations

Capitolo 1 : Lo devo staccare quel maledetto telefono! E notte nell'agglomerato. Questa in particolare ,sembra la più nera degli ultimi anni. Nei vicoli smunti e...

L'uomo del gas

“Va bene, Ispettore, abbiamo l’arma usata per uccidere la ragazza al parco. Non possiamo però stabilire che sia stata usata in tutti gli omicidi. Giusto?”. “...


!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×