scrivi

una storia di S_b_c_torino

Hanno contribuito

Lockdown - Fase 2

Una storia breve del Silent Book Club di Torino

42 visualizzazioni

minuti

Pubblicato il 26 maggio 2020 in Altro

0

Era arrivato per caso in quella città a lui sconosciuta. Si era fermato per caso nel primo affittacamere davanti alla stazione, in una via laterale ricca di traffici, merci, persone. Per caso era lì quando era iniziata la pandemia. Era solo una tappa intermedia, era solo una stanza anonima. Non ricordava ormai bene da dove fosse partito o dove stesse andando. Una fuga? Una perdita? Una ricerca?

Non ricordava nemmeno come avesse passato quei maledetti 57 giorni, forse troppo stanco o troppo sbronzo per contarli o fare qualcosa. Ricordava solo il suono di un pianoforte che tutte le mattine lo raggiungeva e lo svegliava quando il sole era già alto. Stesso pianoforte, stesso brano a lui sconosciuto, stessa mano sicura.

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×