scrivi

Una storia di Randlemc

La telefonata

01

33 visualizzazioni

4 minuti

Pubblicato il 22 febbraio 2021 in Humor

0

"Che cazzo ti devo dire, ancora non ho capito cosa fare, la società ti mette fretta, i tuoi ti mettono fretta, gli amici che comprano casa, sai io non faccio parte di quel mondo, ma purtroppo ci vivo. Comunque si, ho lasciato il lavoro nuovo dopo una settimana, ma non l'ho detto a nessuno, non mi andava di avere rotture di coglioni, sai non faceva per me, sono troppo giovane per chiudermi lì dentro! Ma si l'Università non va malissimo, insomma sta più o meno andando... Senti non rompermi le palle, tanto la destinazione è uguale per tutti, quindi sticazzi, morirò povero o come un fallito chi se ne frega... Tanto questi stronzi non sono nemmeno poi così felici, fanno solo vedere, ostentano una felicità che non possiedono, lavorano per senso del dovere e stanno con le loro fidanzate e si inforcano la prima troia che passa. Senti davvero, non dovresti rompermi le palle, non è colpa mia e lo sai, se sono motivato ci vado infondo alle cose, magari soffro come un cane, ma quantomeno ci provo cazzo! Te l'ho detto, era pieno di vecchi di merda e facevo sempre la solita cazzo di cosa... Ma non me ne frega un cazzo che è l'azienda di famiglia, non sarò mica costretto! Se fai un figlio per aspettarti delle cose a sto punto è meglio farsi una sega. Ma non ce l'ho con nessuno, ci mancherebbe, voglio bene ai miei, ma non mi capiscono, o meglio nessuno mi capisce, ma quando non sono felice divento cattivo e dico cose che non penso. O quantomeno mi da fastidio essere giudicato, io non lo faccio mai... lascia stare questa telefonata, questa cosa rimane tra me e te. Ma insomma, alti e bassi... diciamo che non è il periodo più bello della mia vita. Si sto uscendo, ma sai che divertimento, si parla sempre delle solite cose, il lavoro o di quante volte le loro fidanzate vanno al cesso, di fantacalcio, non c'è molta fantasia, sai? Vanno tutti esauriti ultimamente, tra chi si ubriaca e si prende a pugni o come P. che è fidanzata e ci prova con la ragazza di G.. Si è fuori di testa e a lui a quanto pare va anche bene, ma cazzi loro...Ultimamente sto bevendo un po' meno, almeno quello, non riesco più come una volta, mi causa l'ansia e cado in depressione, non riesco più a divertirmi, che ti devo dire... Si ho cominciato a scrivere, la mia psicologa dice che può aiutarmi, ma più va e peggio mi sento, scrivere è come punzecchiarti da solo con un bastone nel culo, soffri e non sai quanto ti possa servire. Sai, ho paura di dare forma ai miei pensieri, mi sento un pazzo quando lo faccio e sono anche stanco di parlare dei miei problemi, ci vorrebbe un po' più di ottimismo in giro, ultimamente vanno tutti depressi, mi sta venendo quasi voglia di essere felice. Fratello, io ho il culo diviso in due, ho un piede in due scarpe insomma, è una situazione stressante, quando mi sveglio la mattina sono già stanco. No, non trombo da mesi, dopo E. non è stato così facile parlare con le tipe e ad oggi non è che abbia così tanta voglia, non so più nemmeno cosa mi piace ultimamente. No, non in quel senso, è che vedo una e mi sembra una sfigata, un'altra invece è troppo problematica, senza parlare delle sanguisughe, ultimamente ho le pezze al culo, non sto nemmeno lavorando. Non so cosa cercare insomma, in quel senso lì... V. è una cessa, mi scrive e non si fa più sentire, mi riscrive e non si fa sentire di nuovo, alla fine l'ho mandata a cagare... si, queste credono che la loro figa sia di oro cazzo, un buco in più nel corpo non è poi un buon motivo per perderci la testa. Ma sai è tutta questione di prospettive, abbiamo davvero bisogno di una persona per essere felici? Che vita di merda se fosse così, questo vuol dire che nasciamo già sconfitti allora... Vaffanculo le convenzioni sociali, dovremmo imparare a ragionare di più con la nostra testa. A me non piace l'idea di stare bene e magari dover ringraziare di questo una persona che fino a poco tempo prima non sapevo nemmeno che odore avesse la sua merda. È frustrante, capisci? Buttiamo anni di vita e di esperienze perché finalmente è arrivata lei, la salvatrice assoluta, grazie Dio per avermela portata! Ma Vaffanculo! Oppure deve venirmi a dire cosa fare e non, devo presentarla ai parenti, mostrarmi sorridente, fare 12 figli e vivere una vita di sacrificio per dei figli che alla prima occasione magari ti scaricano in una casa di riposo, quando ormai sei troppo vecchio pure per pulirti il culo. Capisci? Non è il mio campo da gioco...



Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×