scrivi

Una storia di CinziaMarchese

La fiamma della vita

154 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 20 febbraio 2019 in Poesia

0

LA FIAMMA DELLA VITA

In questo silenzio, ovattato,

tutto mi sembra

di cartapesta.

Il creato risente d’un immutato stantio

che, nel timore del nuovo,

si preserva gli attimi

con maniacale attenzione.

Persino lo stagno,

davanti ai miei occhi,

tace,

ed i riflessi argentei

scaturiti dal sole

imprigionati, immobili,

non parlano,

della vita non ne conoscono il linguaggio,

perduto nel susseguirsi

delle albe e dei tramonti,

senza chiedersene il perché.

La visione si stempera

come un sordo acquerello

sulle pagine bianche di questa vita,

che s’anima del moto

d’ogni azione voluta,

d’ogni intenzione inespressa.

Sono l’artefice d’una anonima commedia,

il teatrante che ,

s’adegua al copione,

calandosi nel personaggio di turno,

ma, la maschera che porto

si sbriciola, indegna,

giacendo nel fuoco che

mi arde dentro.



Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×