scrivi

Una storia di Erikalauric

love travel

Viaggio per amore

159 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 29 ottobre 2018 in Storie d’amore

0

Legai i miei lunghi capelli castani in una liscia coda di cavallo e guardai l'orologio. Le 16.21

L'aereo sarebbe decollato fra meno di 3 ore e mi affrettai a prendere le valige e chiamare un taxy che mi portasse all'aereoporto.


In auto controllai per l'ennesima volta di avere tutto: chiavi, telefono, portafoglio, carta d'identità, biglietti...


Aprì la carta di identità e osservai la mia foto di qualche anno fa. Avevo 19 anni.

I miei capelli erano biondi e raccolti in uno chignon ordinato, indossavo la mia t-shirt azzurra preferita.

Accanto spiccava il mio nome. Jessica Parker. Scritto in un grassetto nero ordinato. Un nome anonimo per una ragazza anonima, mi dicevo al liceo.


Ora non sono più una ragazza anonima, anche se vorrei ritornare ad esserlo. Essere la fidanzata di una celebrità non è mai stato il mio scopo nella vita.

Quando l'ho conosciuto non mi sembrava vero che lui dedicasse le sue attenzioni ad una fan qualunque come la sottoscritta. Mi sembrava un sogno. Ora il sogno si è trasformato in incubo. I tradimenti sono quasi giornalieri, gli insulti frequenti e le litigate sono all'ordine del giorno.


Sembrerò una codarda, ma se lo lasciassi di persona, le cose peggiorerebbero.

Preferisco andarmene senza che lui lo sappia.


Dove vado? A Los Angeles. Da mio figlio. E dal mio ragazzo.

Sì, lui è il re dei tradimenti e io non sono stata da meno, dato che sono rimasta incinta di un altro, ma quell'altro non sarà mai come lui. L'altro è sempre stato il mio principe azzurro, mi ha salvato dal mostro. E ora la principessa sta andando dal suo principe.


Sono in aereo e lui avrà già letto la mia mail. Lo capisco dalle numerose chiamate ricevute che ho visto una volta acceso il telefono.

Poi vedo un messaggio dal mio "altro"


<< Sei partita principessa? >>


Sorrido accomodandomi sul sedile e guardo fuori dal finestrino.

Il cielo è di un colore rosato e vedo la mia ex Manhattan in basso.

Sì, sono decisamente partita.


<< Sto arrivando principe. Salutami nostro figlio. Vi amo >>


Lui mi starà cercando, e quando mi troverà, sarà guerra.

Intanto mi godo il mio periodo di pace, accarezzando la mia pancia ancora piatta.

Caro principe, sta per arrivare il secondo figlio.

E so che amerai pure lui, perché io lo amo già.



Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×