scrivi

Una storia di FrancescaConte

Invidio il mare

228 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 13 febbraio 2019 in Poesia

Tags: #marecalmaindifferenzaperpetuosale

0

Invidio il mare
La sua calma, la sua indifferenza


Lui sta lì
onda dopo onda
Il mare non si stanca, è paziente
Il mare ha la quiete di chi non teme nulla


Eppure
conosce il dolore,
ha visto la morte
ha ingoiato le nostre lacrime amare
ha udito i nostri pensieri disarmonici, le nostre parole rotte


Ma di questo il mare non si cura


Il mare conosce i segreti del mondo
e continua, con quell'insopportabile indifferenza che gli appartiene, a infrangersi sulla costa


Invidio il mare,
non gli interessa altro che continuare la sua danza perpetua


E così, con la sua stessa indifferenza si infrangono le mie parole su di lui
e si mischiano col sale


E per un poco tutto dentro di me si acquieta
e mi nutro di sogni e di poesia


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×