scrivi

Una storia di Noralemanno

Sul fondo del mare

Un amore che ti spacca le ossa

194 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 11 novembre 2018 in Storie d’amore

0

Introduzione


Ero li, stesa sul letto a fissare il soffitto con gli occhi persi nel vuoto, con il mascara che mi macchiava il viso e le lacrime che continuavano a scendere senza riuscire a fermarle. La pioggia continuava a battere sul vetro della mia camera, e il vento in un colpo fece sbattere la porta che conduceva sul balcone riportandomi con un sobbalzo di spavento nella mia camera. Ormai fuori era buio, la porta continuava a sbattere. Lentamente mi alzai dirigendomi verso quella porta per andare a chiuderla, uscii fuori e le gocce di pioggia iniziarono a confondersi con le mie lacrime. Ero sola, sola più che mai..con mille pensieri, mille paure e tanta voglia di smettere di soffrire.

Mi avvicinai tremante al
muro che affacciava su quegli scogli, dove il mare continuava a sbattere violentemente, non avevo via d'uscita , solo una e una volta imboccata non avrei più potuto fare marcia indietro. Buttare ogni frammento di sogno, speranza li, sul fondo del mare. Spostai i miei lunghi capelli neri dagli occhi, Presi un lungo respiro, mi spinsi in avanti, e in un attimo la vita mi passò davanti a prima che tutto ebbe inizio.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×