scrivi

Una storia di Albert5454

Questa storia è presente nel magazine Pillole di pensieri.

Ad un padre.

A mio papà, ad ogni padre oramai  perso.

457 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 14 marzo 2019 in Altro

Tags: #cielo #festa #grazie #padre #pap

0

... E sono talmente tante le stelle su cui ti ho ricercato.Ho provato anche a cercare di spostarle, di confonderle per poter ricominciare il trovarti.Ma sono davvero infinite come i papà che sono in cielo.Così ti ho risentito un me ed il ricordo è prezioso, unico.Tanto hai fatto, tanto hai lavorato senza sentire fatica alcuna ,ma so che invece la nascondevi. Da semplice uomo mi hai insegnato ad essere uomo in pienezza. A capire la vita, l’onestà, l’ essere sincero.

Mi hai insegnato a lavorare con umanità e rivolto al prossimo. Mi hai impresso il senso del lavorare in squadra dimenticando l` egoismo. Mi hai instillato l’allegria, il gettare al macero a volte le tristezze a lasciar scorrere qualche dolore affinché il tempo diventi la miglior cura. Chissà cosa stai combinando lassù...Beh dai cerca di non rattristarti, stanne certo, un giorno ci rivedremo e sarà festa. Per ora… Grazie. Albert.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×